PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le Rubriche di PiacenzaSera.it - Civico 11

Redazione Civico 11 sotto rete con la Wixo Lpr Volley foto

Mercoledì 14 Marzo siamo andati al Palabanca di Piacenza per assistere all’allenamento della Wixo Lpr Volley (squadra di pallavolo), grazie all’invito degli amici dell’Associazione William Bottigelli. Al nostro arrivo Monica ci ha accompagnati nel giro del Palabanca. Per prima cosa siamo andati a vedere gli spogliatoi e le due palestre (dei locali e della squadra ospite), poi la sala stampa con tutti i trofei che hanno vinto le squadre di Piacenza, con anche i cartelloni con gli sponsor che si mettono dietro mentre i giocatori fanno le
interviste, proprio come a Sky.

I corridoi hanno foto che ritraggono le squadre e il presidente, e l’ultimo tratto prima dell’ingresso in campo dei giocatori è tappezzato di stelle: dentro ad ognuna c’è il nome di un giocatore che ha vinto trofei importanti (come Bovolenta, Fei, Parodi, Boninfante e il mitico Zlatanov) e il relativo autografo.

Appena l’abbiamo visto, abbiamo subito collegato con il muro dei talenti, la Hall of Fame di Hollywood dove c’è gente famosa e ci è piaciuta molto questa idea. Monica ci ha raccontato che il Palabanca ospita anche i concerti oltre alle partite: per le partite ci sono circa 3.600 posti a sedere mentre per i concerti circa 6.000, è immenso.

Verso le 18 e 30 abbiamo assistito ad un pezzo dell’allenamento e giustamente ci siamo seduti in tribuna riservata a soci e vip, appena finito abbiamo fatto qualche domanda agli atleti, che sono stati molto simpatici e disponibili.

Redazione Civico 11 alla Lpr Volley

Alessandro Fei, detto Fox, ci ha spiegato come affrontano le partite, sia quelle più “facili” che quelle più “difficili” (cioè con avversari più preparati o più avanti in classifica), poi ci ha raccontato come si svolge la giornata della gara: sveglia presto, colazione, in giretto in palestra dove però non bisogna forzare per non rischiare nulla, pranzo a base di pasta al pomodoro, prosciutto e grana padano, poi visione dei filmati degli avversari e infine allenamento di rifinitura.

Simone Parodi, altro ex nazionale, ci ha raccontato di quando alla cerimonia inaugurale delle Olimipiadi di Londra, sfilando in chiusura della pattuglia italiana, si era ritrovato accanto al portabandiera della squadra successiva, la Giamaica: proprio lui, Usain Bolt!

Si sono poi fermati l’allenatore Giuliani, che ha scherzato e fatto qualche foto con noi, e suo figlio, che è il secondo libero della squadra. Abbiamo fatto alcune foto anche con Leo Marshall e poi siamo addirittura scesi in campo anche noi, una grande emozione! Non riusciamo ancora a credere di avere conosciuto i campioni piacentini dal vivo e non solo in tv, e di avere passato una giornata così stupendamente particolare!

La redazione del Civico 11

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.