Quantcast

Salita al Pordenone, arte e musica nel primo evento collaterale foto

Più informazioni su

Successo di pubblico per il primo appuntamento con gli eventi collaterali della Salita al Pordenone, ospitato nella serata di lunedì dal Refettorio del Convento dei frati minori di Santa Maria di Campagna.

La serata – coordinata da Robert Gionelli – si è aperta con la presentazione del volume “Conversazione con Bussi. Conversazione con Brahms” di Umberto Fava – edito in occasione dei 90 anni del celebre musicologo piacentino Francesco Bussi – illustrato dallo stesso autore, in dialogo proprio con Bussi.

La presentazione è stata intervallata dall’esecuzione di alcuni brani del compositore austriaco Johannes Brahms, ad opera delle studentesse del Conservatorio Nicolini Mariella Francia (clarinetto) e Keiko Yazawa (pianoforte). Nella seconda parte, Corrado Sforza Fogliani, Carlo Ponzini e Leonardo Bragalini hanno raccontato ai numerosi intervenuti curiosità e contenuto delle ultime tre pubblicazioni edite dalla Banca di Piacenza – riccamente illustrate e con contributi di numerosi studiosi, tra i quali spicca Vittorio Sgarbi – in occasione della Salita al Pordenone: “Pordenone e la Maniera padana”, “Francesco Ghittoni: inediti e disegni della collezione Banca di Piacenza” e “Genovesino e Piacenza”.

Al termine dell’evento, la Banca di Piacenza ha omaggiato i numerosi intervenuti con alcune copie delle pubblicazioni presentate.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.