PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sciopero Mediaworld, sindacati “Azienda sospende azioni unilaterali. Successo per nostra protesta”

Più informazioni su

Nella giornata odierna i lavoratori di diversi punti vendita MediaWorld in Emilia Romagna stanno scioperando con iniziative articolate e a sorpresa. Si riscontrano adesioni allo sciopero fino al 99%. Significativo il presidio dei lavoratori di Parma, Piacenza e Reggio svolto a Parma, l’iniziativa dei lavoratori di Bologna, come il presidio ancora in corso a Ferrara e le iniziative svolte a Imola.

Come è ormai noto l’azienda aveva assunto la decisione unilaterale di trasferimento dalla data del 1 Aprile delle lavoratrici e dei lavoratori dei punti vendita in chiusura e delle aree interessate da Contratto di Solidarietà.

MediaMarket alla nostra richiesta di sospensione delle iniziative unilaterali ha comunicato nel pomeriggio di oggi che non procederà ai trasferimenti definiti, in attesa dell’incontro previsto per il 12 Aprile al Ministero.

L’azienda che aveva annunciato tre anni fa di unificare la rete vendita e l’online attraverso l’omnicanalità, ha proseguito con confusione organizzativa e ha peggiorato le condizioni di lavoro con un conseguentemente peggioramento del servizio. Il conto degli errori fatti viene oggi impropriamente presentato ai lavoratori e la crisi delle vendite e le difficoltà del mercato non possono giustificare che l’impresa leda la dignità e il rispetto per i propri dipendenti.

A fronte dell’importante risultato ottenuto di sospensione dei trasferimenti ed in coerenza con quanto dichiarato, le organizzazioni sindacali nazionali sospendono dalla data di domani 1 Aprile alla data del 12 Aprile le azioni di lotta.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.