PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Come scrivere un giallo, a Spazio 2 workshop con Gabriele Dadati

Dopo la prima esperienza di due anni fa, lo scrittore piacentino Gabriele Dadati torna a Spazio2 per un nuovo workshop che stavolta porta il titolo di “Scrivi un giallo e fatti scoprire…dai lettori!”.

Dadati è uno degli scrittori piacentini più attivi e più apprezzati nel nostro panorama editoriale, infatti dopo l’esordio del 2006 con “Sorvegliato dai fantasmi” è arrivato il romanzo “Piccolo testamento” ed ora è di nuovo in libreria con il suo “L’ultima notte di Canova” edito da Baldini e Castoldi.

Come per il primo corso di scrittura tenutosi nella primavera del 2016 da cui era nato “Piacenza criminale”, anche questo alla sua conclusione darà vita ad un prodotto editoriale che vedrà la collaborazione fra Papero Editore e Edizioni Officine Gutenberg.

Il workshop si terrà a Spazio2 in otto incontri fra aprile, maggio e giugno, che si divideranno fra i primi incontri per impratichirsi sulle tecniche della crime story e gli altri in cui verranno portati a termine i vari racconti. Al centro dei vari testi verrà messa Piacenza, e ancora più nello specifico, un quartiere per ogni racconto.

Per partecipare e per avere informazioni potete scrivere allo gabrieledadati@hotmailcom oppure chiamare il numero 3286750611.

BioGabriele Dadati (Piacenza, 1982) ha pubblicato vari titoli, tra cui ricordiamo almeno l’esordio con i racconti di “Sorvegliato dai fantasmi” (peQuod, 2006; Barbera, 2008) candidato come Libro dell’anno per “Fahrenheit” di Radio 3 Rai, e il romanzo “Piccolo testamento” (Laurana Editore, 2012, presentato al Premio Strega 2012 da Gherardo Colombo e da Romano Montroni). Nel 2009 ha rappresentato l’Italia nel progetto “Scritture Giovani” di Festivaletteratura di Mantova. Quest’anno ha pubblicato, con Baldini+Castoldi, il romanzo storico “L’ultima notte di Antonio Canova”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.