A Piacenza vince il centrodestra: Pisani al Senato, Foti alla Camera DIRETTA fotogallery

Più informazioni su

Elezioni politiche 2018, anche nella provincia di Piacenza si conferma la tendenza nazionale con la grande avanzata di Lega e M5s.

Eletto al Senato Pietro Pisani, mentre per Tommaso Foti è un ritorno in Parlamento con il seggio conquistato alla Camera.

La loro affermazione è nettissima, entrambe infatti doppiano in percentuale i suffragi ottenuti dai secondi, i candidati del Movimento 5 stelle. Delusione per il centrosinistra che in entrambe i collegi arriva al terzo posto.

Lo spoglio delle schede – prima quelle del collegio del Senato (che comprende anche una porzione della provincia di Parma) e a seguire la Camera – si è protratto per tutta la notte.

I DATI DEFINITIVI – Concluso lo spoglio al Senato (524 su 524 sezioni scrutinate) Pietro Pisani (Lega) eletto con il 45,14%. Dietro di lui Pierluigi Baronio (M5S) con il 23,77,%, e in terza posizione Paola Gazzolo (Pd) con il 22,06%, mentre Alessandro Ghisoni (M5S) è al 3,54%.

Ultimato anche lo scrutinio delle sezioni  (303 su 303) del collegio uninominale 14 di Piacenza per la Camera, in prima posizione Tommaso Foti di FdI con il 47,38%, poi Filippo Ghigini di M5S con il 23,22% e Patrizia Calza (Pd) con il 21,23% e Francesco Cacciatore (LeU) con il 3,76%.

I PARTITI A PIACENZA (CAMERA) – La Lega diventa il primo partito in provincia di Piacenza (27,5 %), seguito dal Movimento 5 Stelle (23,2 %), terzo il Partito Democratico fermo al 17,6 %. Nella coalizione di centrosinistra +Europa arriva al 2,5 % mentre le civiche di Lorenzin e Insieme sono distanti dall’1 %.

Nel centrodestra il secondo partito è Forza Italia con il 13,5 % seguita da Fratelli d’Italia con il 5,7 %, mentre la quarta gamba di Noi con l’Italia si ferma allo 0,65 %.

Delude anche Liberi e Uguali, al di sotto del 4 % (3,76). Potere al Popolo racimola un modesto 1 %, mentre CasaPound, al centro di polemiche e scontri in campagna elettorale, non va oltre l’1,24 %. Forza Nuova raccoglie l’ 0,77 e il Partito Comunista lo 0,71 %. Gli altri si dividono le briciole.

I dati del capoluogo si discostano da quelli provinciali per un elemento importante, i candidati del centrosinistra Paola Gazzolo e Patrizia Calza arrivano al secondo posto, relegando al terzo i portacolori del Movimento 5 Stelle Pierluigi Baronio e Filippo Ghigini.

I DATI DELLA PREFETTURA SENATO

I DATI DELLA PREFETTURA CAMERA

Il candidato del Carroccio, Pietro Pisani è stato raggiunto nella notte da Tommaso Foti e Giancarlo Tagliaferri (FdI) nella sede della Lega, ha espresso per primo soddisfazione per l’andamento delle votazioni.

L’intervista a Pietro Pisani

 

COME ANDO’ 5 ANNI FA – Cinque anni fa, il 25 febbraio 2013, per la Camera votò il 78,63 % degli aventi diritto, mentre per il Senato la percentuale arrivò al 78,45 %.

La coalizione di centrosinistra era guidata da Pier Luigi Bersani e raggiunse il 34,1%, così ripartito da Pd (31,1%), Sel (2,6%) e Centro Democratico (0,3%).

Il centrodestra arrivò al 28,7%, con il Pdl al 21%, FdI al 3,6%, Lega Nord al 3,5%, La Destra allo 0,3%.

La coalizione guidata da Mario Monti si conquistò il 10,5%, con il 9,4% a Scelta Civica, 0,8 all’Udc, 0,3% a Futuro e Libertà.

Il M5s invece si guadagnò il 21%.

Per la Camera 17 deputati saranno eletti in altrettanti collegi uninominali, calcolati sulla base della popolazione risultante dal censimento 2011.

Per attribuire i restanti 28 seggi con metodo proporzionale nella circoscrizione Emilia-Romagna sono stati costituiti 4 collegi plurinominali.

Per l’elezione del Senato l’intero territorio dell’Emilia-Romagna costituisce un’unica circoscrizione regionale. Alla regione sono assegnati 22 seggi, di cui 8 attribuiti in collegi uninominali. I restanti 14 seggi sono attribuiti con metodo proporzionale nei 2 collegi plurinominali costituiti dall’accorpamento dei collegi uninominali del Senato.

I CANDIDATI – I candidati al collegio della Camera (Piacenza e provincia) sono 11, mentre le liste sono 17 (GUARDA L’ELENCO).

I candidati al collegio del Senato (Piacenza e provincia, più una vasta porzione della provincia di Parma) sono 12 e le liste 18 (GUARDA L’ELENCO)

Risultati, flussi e mappe sull’Emilia-Romagna nella Banca dati elettorale dell’Assemblea legislativa – I risultati elettorali dei collegi di Camera e Senato dell’Emilia-Romagna, i flussi di voto, i dati sull’affluenza alle urne nonché il dettaglio regionale, provinciale e comunale dei voti espressi a candidati, liste e coalizioni? C’è la Banca dati elettorale dell’Assemblea legislativa.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.