Quantcast

Sicurezza alimentare, giovedì corso per le aziende agricole

Garantire sempre una maggiore sicurezza alimentare, rafforzando le buone pratiche di produzione degli alimenti a partire dalle aziende agricole; questo l’obiettivo di Coldiretti che ha organizzato una serie di corsi destinati alle imprese agricole, in cui il responsabile per la Sicurezza alimentare di Coldiretti Emilia Romagna, Dennis Calanca, tratterà, tra gli altri, i temi dell’etichettatura, dell’origine dei prodotti e dei sacchetti compostabili.

A Piacenza l’appuntamento è giovedì 8 marzo nella sede cittadina di Coldiretti al Palazzo dell’Agricoltura di via Colombo, 35.

L’evento – nel giorno della festa della donna – è organizzato in collaborazione con Coldiretti Donne Impresa Piacenza, il movimento guidato da Francesca Bertoli Merelli.

La grande attenzione a qualità e salubrità del cibo – sottolinea Coldiretti– ha portato in Emilia Romagna al dimezzamento delle notifiche di allarme del Sistema di Allerta Rapido europeo (Rasff) passate, per quanto riguarda i prodotti regionali dalle 19 del 2013 alle 9 del 2016, mentre i controlli sanitari nel solo settore dell’ortofrutta sono stati nell’ultimo anno 1.125, più di cento al mese.

Lo scopo del corso di formazione è puntare il più possibile allo zero per quanto riguarda le notifiche di allerta sanitaria relative a prodotti regionali.

L’obiettivo è dare quindi dare sempre più sicurezza ai consumatori, visto che due italiani su tre (66%) sono preoccupati – secondo una indagine Coldiretti/Ixé – dell’impatto di quello che mangiano sulla salute, anche per effetto del ripetersi di emergenze sanitarie che hanno caratterizzato l’ultimo secolo, come il virus della mucca pazza.

Fondamentale – afferma Coldiretti– è, quindi, rafforzare l’impegno per garantire lungo tutta la filiera corretti sistemi di produzione e lavorazione.

Il calendario di Coldiretti Piacenza prevede un incontro ancor più imminente. Domani, mercoledì 7 marzo, dalle 9.30 si terrà l’assemblea dei Pensionati. All’ordine del giorno sono previsti la relazione di fine mandato del presidente Giorgio Rossi, l’intervento del Presidente provinciale di Coldiretti Marco Crotti e il rinnovo delle cariche sociali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.