PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tornano i picchetti Si Cobas alla Gls foto

Più informazioni su

Tornano i picchetti Si Cobas alla Gls di Montale, a Piacenza. La mobilitazione, scrive il sindacato autonomo sulla propria pagina Facebook, si sta svolgendo contemporaneamente in tutta Italia. Il blocco è stato indetto per chiedere l’apertura di un tavolo tra l’azienda, Si Cobas e Adl Cobas, per discutere delle condizioni dei lavoratori.

“GRANDE SODDISFAZIONE PER LA MOBILITAZIONE” – Il S.I. Cobas piacentino esprime “grande soddisfazione per l’esito dell’odierna giornata di mobilitazione, che ci ha visto bloccare per l’intera giornata gli stabilimenti di GLS Enterprise, che organizza i servizi di consegna tramite corrieri dell’operatore multinazionale”.

“Oltre a controllare l’80% della manodopera di facchinaggio attiva nel deposito GLS di Montale, infatti, – si legge in una nota stampa – il S.I.Cobas è il primo sindacato per rappresentatività anche all’0interno dei corrieri, che operano presso il magazzino di Gerbido. Proprio grazie a questa considerevole forza fra i lavoratori, il S.I.Cobas è stato in grado di organizzare nella giornata di oggi un vero e proprio sciopero di filiera: uno sciopero, cioè, che ha coinvolto dai magazzini agli furgoni delle consegne su tutto lo stivale, per un totale di 24 stabilimenti”.

“Come coordinamento piacentino abbiamo supervisionato allo svolgimento dello sciopero a Piacenza, Gerbido e Pizzighettone, constatando ancora una volta la grande fiducia riposta nei nostri confronti e la totale efficacia dello sciopero.I magazzini erano completamente bloccati e speriamo che ciò sia un buon viatico per il necessario riconoscimento della piattaforma avanzata dal S.I.Cobas a livello nazionale come superamento e miglioramento del contratto sottoscritto dalle sigle confederali”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.