PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Troppa Baltur per la Bakery, sconfitta a Cento (81-63)

Più informazioni su

La Bakery Piacenza dura un tempo in casa della Baltur. I biancorossi, allenati da coach Coppeta, nonostante qualche defezione a rimbalzo giocano con energia e discrete percentuali che li fanno rimanere a contatto dei padroni di casa per i primi 20’. Il terzo periodo da 26-13 apre in due la partita a favore dei padroni di casa che amministrano gli ultimi 10’ e infliggono l’ottava sconfitta stagionale per la Bakery.

Guaccio e Piunti: sono loro i primi marcatori di Cento-Bakery. Poco dopo un libero di Vico e uno di Pederzini fissano il punteggio sul 4-3, dopo 4’. Dopo troppi minuti di polveri bagnate, Guaccio (ancora lui) e Benfatto si rispondono con due lay-up al ferro, e un giro di lancette più tardi, Pederzini scocca la prima freccia da centro area e riporta i suoi a -2, sul 9-7. A fine periodo, Cento scatena Chiera da fuori area e Rizzitiello da centro area e si assesta con il massimo vantaggio, sul 20-12.

Birindelli riapre le danze bruciando la sirena, Rizzitiello sigla il suo settimo punto consecutivo e, Stanic con Rombaldoni riportano la Bakery a -6, sul 25-19. Parziale da 5-9 per i biancorossi che con un Birindelli formato deluxe da 8 punti tornano a -5, sul 28-23 al 15’. Cento ferita nell’orgoglio si rimette subito al lavoro con Vico e Chiera che riportano il tabellone sul 33-26. Bruno va a bersaglio con la bomba, Piunti gli risponde con un grande pick and roll giocato con Cantone e nel finale di periodo i liberi e, il primo canestro di Perego, fissano il punteggio sul 41-36.

Pasqualin inizia con le marce alte e i suoi 6 filati mettono il + 11, sul 47-36. Piacenza reagisce con Perego e Rombaldoni e il loro 4-0 riporta i biancorossi a -7. Un paio di palle perse più tardi Cento allunga sul +12 sfruttando ancora Chiera (10) e Pasqualin, al 26’. Due minuti più tardi è ancora la formazione di casa ad avere il controllo sulla partita e ad allungare senza alcuna pietà. Rizzitiello continua a martellare, i rimbalzi sono tutti preda della formazione di coach Benedetto e la forbice si allarga sul +18.

Nell’ultimo periodo per Cento, dopo l’ottimo terzo periodo, è ordinaria amministrazione tanto che a tabellone viene fatto segnare il massimo vantaggio sul 75-53. Rombaldoni fa arrivare a 3 le doppie cifre biancorosse che non bastano a rendere meno amaro il parziale che recita 81-63.

Baltur Cento 81 – 63 Bakery Piacenza (20-12; 41-36; 67-49)

Cento: Ba NE, Piunti 10, Vico 6, Chiera 12, Graziani NE, Pasqualin 14, D’Alessandro 5, Benfatto 5, Cantone 11, Mastrangelo NE, Fioravanti 2, Rizzitiello 16, all. Benedetto

Piacenza: Bracchi NE, Rombaldoni 15, Liberati 3, Stanic 2, Bruno 5, Perego 8, Guerra 2, Pederzini 8, Guaccio 10, Birindelli 10, Maggio NE, Libè NE, all. Coppeta

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.