Quantcast

Visite guidate alla scoperta di Piacenza: si parte sabato al Palazzo Vescovile

Più informazioni su

Per il quarto anno consecutivo si è rinnovato il protocollo d’intesa tra il Comune e il Coordinamento di guide turistiche qualificate Scopripiacenza. Prosegue in collaborazione con l’ufficio Turismo e Cultura e con l’ufficio Informazione e Accoglienza Turistica la pianificazione di visite guidate dedicate alla città di Piacenza, che nel corso degli anni è diventato appuntamento consolidato riscuotendo successi di respiro sempre più ampio.

L’iniziativa si rivolge in particolar modo ai turisti che si apprestano a visitare individualmente la città o a coloro che vogliano approfondirne la conoscenza. Per il primo semestre del 2018, nella prospettiva di accogliere i turisti che dal mese di marzo vorranno visitare il santuario Santa Maria di Campagna ed ammirare le opere di Giovanni Antonio de’ Sacchis detto il Pordenone, del Sojaro e di tutti quegli artisti che hanno concorso alla decorazione della chiesa, sono state programmate ogni seconda e quarta domenica dei mesi di marzo, aprile e maggio alle ore 15.30 visite al santuario. Nelle stesse date alle ore 17 verranno proposte visite alle esposizioni di Palazzo Galli che coinvolgeranno opere di Genovesino e inediti di Ghittoni.

Gli appuntamenti fissi saranno affiancati da due uscite tematiche. La prima aprirà il ciclo delle visite del primo semestre e sarà dedicata il 3 marzo al Palazzo Vescovile di Piazza Duomo, che ospita opere del celebre Ludovico Carracci e i cui ambienti sono raramente aperti al pubblico turistico. Un secondo itinerario tematico sarà dedicato il 6 maggio alla scoperta della luce nelle opere esposte alla Galleria Ricci Oddi di Via San Siro.

Dal 2018, per migliorare la qualità di alcune visite che si svolgeranno in luoghi dove saranno presenti altri utenti il coordinamento si è dotato della possibilità di utilizzare auricolari che permetteranno a tutti i partecipanti di godere della spiegazione senza interferenze.

Prenotazioni e informazioni più dettagliate saranno fornite dall’ufficio IAT – Piazza Cavalli, 10. Contatti: tel. 0523 492001, email: iat@comune.piacenza.it, web:www.piacerepiacenza.it -. Eventuali gruppi che fossero interessati alle visite potranno invece rivolgersi all’indirizzo e-mail del coordinamento delle guide: scopripiacenza@gmail.com.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.