Quantcast

Il VO2 Team Pink pronto allo storico debutto nelle Donne Juniores

Più informazioni su

In casa VO2 Team Pink è tutto pronto per lo storico debutto nella categoria Donne Juniores, “chicca” di questa stagione 2018 che vedrà il sodalizio piacentino confermare ai nastri di partenza anche Donne Esordienti e Donne Allieve in quello che sarà il terzo anno in sella della società giovanile presieduta da Gian Luca Andrina.
Per le più “grandi”, l’appuntamento è domenica a Cittiglio (Varese) per il sesto Trofeo Da Moreno-Piccolo Trofeo Binda, manifestazione iscritta nel calendario Uci Donne Junior. L’evento internazionale, infatti, segnerà la prima stagionale per la formazione affidata al ds Andrea Collinelli, oro olimpico ad Atlanta 1996 nell’Inseguimento individuale.
LE “PANTERINE” AL VIA – Come da regolamento, sei saranno le “panterine” al via: si tratta di Giulia Aimi, Silvia Zanardi (classe 2000), Chiara Cavallini, Sofia Collinelli, Arianna Corino e Giorgia Mosconi (2001), mentre la rosa stagionale è completata da Giada Natali e Martina Sgrisleri.
LA GARA – Il programma prevede la partenza alle 8,30 a Taino per poi toccare Osmate, Cadrezzate, Brebbia, Besozzo, Gemonio, Caravate e Cittiglio prima di percorrere due volte il circuito per Brenta, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Azzio, Gemonio e Cittiglio. Infine, il giro finale per Brenta, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Orino, Azzio, Gemonio e infine Cittiglio, dove è previsto l’arrivo intorno alle 10,20 dopo aver percorso 69 chilometri.
I TEAM PARTECIPANTI – Olanda, Francia, Germania, Gran Bretagna, Svizzera, Lituania, Danimarca, Svezia, Slovenia, Slovacchia, Polonia, Lettonia, Doltcini Van Assche Development Team (Belgio), Mix Team Caf Turnkey Engineering (Spagna), Mix Team Btc City Ljubljana (Slovenia), Team Backstedt Hotchillee (Gran Bretagna), Cc Pavé ’76 –Apb Wj Developmente Team supported by Team Sky (Paesi Bassi), Scv Bike Cadorago, Team Wilier Breganze, Valcar-Pbm, Vallerbike, Gs Mendelspeck, Team Gauss, Racconigi Cycling Team, Gs Città di Dalmine, Corridonia, Uc Conscio Pedale del Sile, Speedy Women Team, VO2 Team Pink, Team Lady Zuliani, Zhiraf Guerciotti Selle Italia (Italia).
LA PAROLA AL DS COLLINELLI – “Il debutto – spiega Andrea Collinelli, direttore sportivo della formazione Donne Juniores del VO2 Team Pink – è sempre un teatro nuovo; ci sarebbe bastato iniziare in una gara nazionale per capire dove ci posizionavamo nel panorama italiano. Partecipiamo, invece, a una manifestazione internazionale, quindi avremo alcuni riferimenti in più rispetto anche ad atlete straniere”.
Stimolato anche personalmente dal debutto da ds con le “panterine”? “Il ruolo mi è sempre piaciuto, io sono pronto, me ne ero già occupato in nazionale, ma mi mancava l’esperienza a livello di squadra”.
In rosa ci sarà anche un’atleta “speciale”: la figlia Sofia. “Ho già lavorato in passato per la regione, per il Pedale azzurro e con anni di esperienza penso di essere sempre stato obiettivo nelle scelte. Sofia è una ragazza come le altre e la squadra viene prima di qualsiasi individualità”.
Guiderai un team che spicca per due caratteristiche: giovane e con ruote veloci. “E’ una formazione giovane, con sei ragazze su otto che devono fare le prime esperienze in categoria e non ci aspettiamo nulla di più nei primi mesi.  Il discorso è un po’ diverso per chi come Giulia Aimi e Silvia Zanardi è al secondo anno, avendo già superato l’ambientamento del passaggio di categoria. Nel complesso, in squadra ci sono velociste, passiste veloci e atlete capaci di andare in fuga da lontano; manca la scalatrice pura, ma è anche vero che in questa categoria le gare ad hoc sono pochissime”.
 
Nella foto di Fabiano Ghilardi, la formazione Donne Juniores del VO2 Team Pink

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.