PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Allarme ordigno in via Beverora, ma con ogni probabilità era uno scherzo

Un’ora circa di apprensione in via Beverora a Piacenza nel tardo pomeriggio di Pasquetta.

L’allarme è scattato nei pressi della scalinata della chiesa di S. Giovanni in Canale dove la Polizia Municipale ha notato la presenza di uno strano contenitore con alcuni fili.

Una specie di ordigno rudimentale – a prima vista – realizzato con un contenitore di plastica, di quelli per il prelievo delle urine, due fili collegati a quella che poteva sembrare una batteria in rame. L’oggetto era appoggiato sul pavimento.

Una volta dato l’allarme, sul posto sono giunti i vigili del fuoco, la polizia dalla vicina questura e la zona è stata interdetta alle auto e alle persone.

Sul posto è arrivato anche il questore Pietro Ostuni che ha seguito da vicino le operazioni.

L’artificiere della polizia ha esaminato l’oggetto verificando che non si trattava di un ordigno e nel giro di un’ora la situazione è tornata alla normalità.

Indagini sono state avviate per capire se qualcuno ha voluto fare una bravata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.