PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ancora controlli nei locali della città fotogallery

Più informazioni su

Ancora controlli nei locali di Piacenza.

Nella tarda serata del 26 aprile le forze dell’ordine hanno raggiunto il Kiosko di via dei Pisoni e la Chiesetta di via Emilia Parmense per eseguire alcune verifiche sulla sicurezza e di ordine amministrativo.

Presente la polizia di stato, la polizia locale, i vigili del fuoco, i tecnici dell’Ausl e la guardia di finanza con l’unità cinofila.

Come annunciato nella successiva conferenza stampa in Questura, ai locali sono state contestate alcune violazioni, che non hanno comportato però la chiusura degli esercizi.

“Noi ci siamo concentrati sugli aspetti amministrativi e abbiamo rilevato alcune irregolarità –  ha spiegato Massimiliano Campomagnani della polizia Municipale di Piacenza -; al Kiosko non erano esposti gli orari di chiusura dell’esercizio e un cartello conforme per il divieto di fumare. Alla Chiesetta invece mancava l’esposizione del listino prezzi e della tabella dei giochi vietati. Sono in corso ulteriori accertamenti sulle planimetrie dei locali e sugli intrattenimenti pubblicizzati.”

Presenti anche i tecnici Ausl del Servizio igiene alimenti e nutrizione e Igiene pubblica, che hanno valutato soprattutto l’aspetto della somministrazione bevande, che sono state valutate adeguate agli standard richiesti.

Per quanto riguarda gli impianti di riscaldamento e cottura, sono state poste sotto sequestro delle caldaie alla Chiesetta, secondo i tecnici “non a norma”, mentre al Kiosko, secondo quanto riferito in conferenza stampa, è stato prescritto l’adeguamento degli impianti di cottura e della stufa a pellet.

Sul fronte della conservazione degli alimenti e della pulizia non sono emerse irregolarità nei locali, così come non ha dato esito il controllo “antidroga” eseguito con l’unità cinofila.

Non c’è alcuna intenzione di affliggere o reprimere ma di agire in un’ottica di prevenzione” ha sottolineato Filippo Sordi Arcelli Fontana, capo di gabinetto della Questura.

I controlli delle ultime settimane infatti non hanno riguardato solo esercizi di pubblico spettacolo, ma anche market etnici e l’obiettivo è di estenderli  a 360 gradi, anche ai vari luoghi di aggregazione cittadini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.