PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arriva a Piacenza il “Church Event”: raduno di spinning al Carmelo foto

Davide Poggi del Centro Fitness Le Club (via Cantarana 53 – Piacenza) ha presentato oggi un inusuale evento fitness: non nella palestra organizzatrice, non in un palazzetto, bensì in una Chiesa sconsacrata piacentina.

Il centro Le Club, che nel corso del 2017 è riuscita ad ottenere l’iscrizione alla Federazione Icyff di Groupcycling, e il cui Presidente Alfredo Venturi portò lo spinning in Italia oltre vent’anni fa, ha iniziato a realizzare nel tempo una serie di eventi legati al Group Cycling, un sistema di allenamento Made in Italy mirato al miglioramento del benessere psicofisico attraverso un piacevole e coinvolgente lavoro cardiovascolare.

L’iniziativa è nata dalla partnership fra Icyff e Technogym, che prevede l’uso di una bicicletta stazionaria: al gesto della pedalata si sovrappongono l’ausilio del gruppo, della musica, del giusto ambiente e della guida dell’istruttore.

Attraverso il legame decennale con Technogym, Le Club è riuscita a convincere la federazione a realizzare proprio a Piacenza un evento di portata nazionale alla Chiesa sconsacrata del Carmelo, situata nel cuore della città, in Via Nova. L’evento, in programma domenica 15 aprile dalle 11 alle 18, prevede delle “ride” su Bike Technogym 2.0 connect, sotto la direzione di sei istruttori riconosciuti a livello mondiale (4 Master e 2 Trainer).

Questi professionisti, grazie alla loro esperienza, alleneranno, divertiranno ed emozioneranno circa 500 “cuori”, che si alterneranno sulle 150 bike, noleggiate per l’occasione presso la Federazione di Sasso Marconi-Bologna.

“Questa è la nostra prima edizione: l’evento ha portata nazionale ed è aperta a tutti i cittadini piacentini ed oltre. – afferma Poggi – Abbiamo visto che l’iniziativa desta curiosità in quanto è qualcosa di diverso da quello che potrebbe essere il solito allenamento nei palazzetti. Speriamo siano giornate di divertimento, la prima di una lunga serie.”

Le 150 bike verranno posizionate al centro della navata sulla quale si alterneranno, con piena visibilità per tutti i rider; i Master-Trainer che avranno anche alle spalle un mega schermo che proietterà immagini evocative per l’attività. Un apposito service fornito dall’ingegnere Giancarlo Formento, specialista del settore che opera in tutto il mondo seguendo gli eventi di Group Cycling, esalterà il suono, elemento indispensabile per questo tipo di attività. Parte del ricavato dell’evento verrà devoluto all’Associazione anti-violenza Telefono Rosa.

Presente sarà anche la Croce Rossa, pronta a fornire assistenza sanitaria in caso di necessità: “Quando ci è stato chiesto di inserire il nostro simbolo tra gli sponsor – spiega il Presidente Alessandro Guidotti – non ci abbiamo pensato due volte e abbiamo accolto la richiesta con entusiasmo. Parte del ricavato sarà devoluto al Telefono Rosa che aiuta le donne vittime di violenza: anche per questo la Croce Rossa si impegna in questa iniziativa. Siamo vicini a tutti quelli che sono vittime, dalle donne ai bambini agli uomini.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.