PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Celebrata in S. Dalmazio la festa di San Giorgio con il vescovo foto

Più informazioni su

Giovedì 26 aprile 2018 anche a Piacenza è stata celebrata la festa di San Giorgio. Lo ha ricordato il Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Ordine riconosciuto dallo Stato) con una celebrazione religiosa nell’Oratorio reale di San Dalmazio in via Mandelli a Piacenza presieduta dal vescovo monsignor Gianni Ambrosio, assistente spirituale-priore dell’Ordine per la nostra regione, assistito dal priore provinciale don Stefano Antonelli.

Il vescovo, salutato all’inizio della celebrazione dal Delegato regionale vicario avvocato Franco Marenghi, presente in chiesa il delegato regionale titolare avvocato Corrado Sforza Fogliani e una nutrita schiera di Cavalieri dell’Ordine e insigniti della medaglia costantiniana di bronzo, ha ricordato nella sua omelia la figura di San Giorgio e i collegamenti del suo culto in Terra Santa con il pellegrino Anonimo piacentino, che scrisse di una chiesa dedicata al santo ancora prima dell’anno Mille.

Così come a prima del Mille risale l’Oratorio frequentato dal Duca Carlo di Borbone nonché da Maria Luigia d’Asburgo Lorena, imperatrice dei Francesi e regina d’Italia, poi duchessa di Parma, Piacenza e Guastalla.

Il vescovo (prima di visitare la preziosa cripta dell’oratorio, illustrata in una pubblicazione curata dall’ordine costantiniano) ha ringraziato i confratelli – presenti numerosi – della Confraternita dello Spirito Santo, che curano con grande dedizione il prezioso monumento di Fede e di storia). È seguita una cena fraterna alla trattoria La Pireina.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.