PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cremona Jazz, nuovo appuntamento con Fabio Concato

Sabato 14 aprile alle 21, i riflettori dell’Auditorium Giovanni Arvedi si accendono su Fabio Concato, protagonista insieme al trio del pianista Paolo Di Sabatino del secondo appuntamento di CremonaJazz, rassegna che vede come direttore artistico Gianni Azzali, “papà” del Piacenza Jazz Fest.

Cuore del concerto cremonese è l’ultima fatica discografica del cantautore, il disco “Gigi”. Come dichiara lo stesso Concato, “Gigi è mio padre. Gigi mi ha avvicinato alla musica con divertimento e me l’ha fatta amare. Gigi ascoltava molto jazz – la sua musica preferita. E per festeggiare i miei 40 anni di musica ho deciso di farmi un regalo: reinterpretare in chiave jazzistica alcune mie canzoni con l’aiuto di un grande pianista, Paolo Di Sabatino”.

A CremonaJazz, Concato propone dunque alcune delle sue più belle canzoni, rivisitate con arrangiamenti e sonorità vicini al jazz acustico: da Rosalina a Sexy tango, da Ti ricordo ancora a Fiore di maggio, in un concerto intenso e raffinato si susseguono piccole grandi storie della quotidianità popolate di nostalgie, ricordi, speranze, lampi di allegria contagiosa, in una sorta di diario della memoria che colpisce l’immaginario e la sensibilità del pubblico.

Come di consueto, il concerto è preceduto da AperiJazz, il momento musicale all’ora dell’aperitivo che coniuga il jazz con le specialità gastronomiche di Chiave di Bacco, il ristorante del Museo del Violino: sabato 14 aprile alle 18.30 appuntamento aperto a tutti con il trio formato da Ermanno Principe (voce e batteria), Alberto Bonacasa (pianoforte) e Enzo Frassi (contrabbasso).

Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sulla rassegna sono disponibili sul sito www.cremonajazz.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.