PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni Rsu Scuola, alla Cgil 60 delegati su 117

“Una grande prova di democrazia che ha portato più di 5mila lavoratrici e lavoratori ad esprimersi e ad eleggere i propri rappresentanti sindacali”. Così commenta a “bocce ferme” Manuela Calza, segretaria Flc Cgil di Piacenza, gli esiti delle elezioni rsu del 17, 18 e 19 aprile scorsi.

La grande partecipazione al voto, ben oltre il 70% degli aventi diritto, – evidenzia il sindacato – conferma l’importanza strategica che riveste la Rsu come organismo di rappresentanza delle lavoratrici e dei lavoratori: “Premiato il sindacato Flc Cgil che ha fatto della ricerca di soluzioni concrete ai problemi dei lavoratori, l’asse della propria iniziativa sindacale”.

“Un ruolo, quella della rsu, che oggi trae nuova linfa grazie alla firma definitiva, avvenuta lo scorso 19 Aprile, di un contratto collettivo nazionale di lavoro che apre nuovi spazi di protagonismo e partecipazione, a livello decentrato, per quanto riguarda l’ organizzazione del lavoro e la distribuzione delle risorse. A Piacenza – prosegue Manuela Calza – la Flc Cgil ha ottenuto il consenso di un lavoratore su due: nel settore scuola dei 117 seggi assegnati ben 60 sono targati Flc Cgil” che si conferma primo sindacato anche al CREA di Fiorenzuola e conquista un seggio al Conservatorio Nicolini.

“E’ un risultato tanto insperato quanto meritato, di cui siamo particolarmente orgogliosi – commenta Calza – raggiunto con la fatica, la convinzione, l’impegno di un’intera organizzazione capace di essere sempre vicina ai lavoratori, sui territori e nei posti di lavoro, rappresentandone gli interessi collettivi senza fare mai mancare le tutele individuali. Un equilibrio fondamentale per avere credibilità e consenso nella rappresentanza delle istanze sociali”.

Calza rende merito “all’intero gruppo dirigente, ai funzionari e ai volontari che quotidianamente si spendono per la Cgil, sostenendo con il loro operare gli ideali di solidarietà, giustizia sociale, diritti che costituiscono gli elementi portanti del modello di società che perseguiamo”.

E il ringraziamento della Flc Cgil di Piacenza va “in primis ai candidati, eletti e non, che condividono questo progetto di tutela del lavoro, rendendosi riconoscibili e credibili nella difesa di un’ idea di conoscenza inclusiva, laica e democratica, valore fondante della nostra straordinaria Costituzione. Grazie – conclude Calza – a chi ha dedicato tempo e risorse per avviare e far funzionare l’imponente macchina organizzativa, dalla presentazione delle liste, alla costituzione delle Commissioni Elettorali, all’allestimento dei seggi. Tante persone che hanno svolto un lavoro immane che ha consentito l’affluenza alle urne di migliaia di lavoratori e lavoratrici”.

“Grazie a quelli che, votando per la Flc Cgil, hanno condiviso un progetto e coltivato con noi una speranza. #SULETESTE è stato lo slogan con cui la Flc Cgil si è presentata ai lavoratori durante la campagna elettorale, per vincere ogni tentazione di cedere alla rassegnazione e allo sconforto, #SULETESTE, oggi ancora più, è l’invito che rivolgiamo a tutti per dare concretezza ai valori e agli obiettivi condivisi in questi mesi di duro lavoro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.