PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ex Mercatone Uno, sì all’accordo per nuovo punto vendita da 3500 mq

Ex Mercatone Uno di Fiorenzuola (Piacenza), la giunta comunale approva l’accordo per un nuovo punto vendita misto, alimentare e non, da 3500 metri quadrati.

Con una nota stampa, l’amministrazione comunale di Fiorenzuola comunica l’approvazione in giunta dello schema di accordo proposto al Comune dalla società veneta Maxi Di srl , in procinto di acquistare l’immobile lungo la via Emilia dove era ospitato il market Mercatone Uno.

L’accordo potrà ora essere firmato dalla società e dal Comune di Fiorenzuola, dando inizio così all’iter – viene spiegato – che , oltre al Consiglio Comunale vedrà coinvolta la Provincia ed in conclusione la Regione, nella valutazione di insediare un punto vendita di 3500 mq , da parte dell’operatore nel settore della grande distribuzione commerciale.

La struttura commerciale in oggetto, di 4015 mq di vendita non alimentari è inattiva da alcuni anni. La richiesta inoltrata nel 2017 e già oggetto di un positivo atto d’indirizzo della Giunta , riguardava la possibilità di insediarvi anche il commercio al dettaglio alimentare per circa 2800 mq , su un totale di 3500 mq di vendita .

L’edificio che ospitava il “MercatoneUno“ costituisce al momento la più grande struttura commerciale del Comune di Fiorenzuola ed è situata proprio alle porte del paese, lungo la via Emilia, sul principale svincolo di entrata per chi arriva dall’uscita autostradale, adiacente alla tangenziale .

Come si legge nel testo dell’accordo: “Il Comune conferma che la trasformazione della grande struttura di vendita attualmente esistente, ancorché dismessa, risponde alle Linee Programmatiche di Governo, che prevedono in campo urbanistico, di favorire ogni politica atta al recupero del patrimonio edilizio esistente ed al contenimento del consumo di suolo. Si rileva inoltre l’impatto positivo che avrà l’apertura di un’attività commerciale a libero servizio mista, alimentare e non alimentare di 3.500 mq di vendita nell’immobile localizzato nell’area Area commerciale “ex MercatoneUno”, anche in termini di incremento occupazionale.”

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Romeo Gandolfi e dagli assessori Lorenza Rossi ( Commercio ) , Marcello Minari ( Sviluppo Economico ) e Franco Brauner ( Urbanistica ).

“Una volta completato positivamente l’iter autorizzativo – è stato fatto notare – questo intervento misto alimentare-non alimentare andrà a colmare la previsione già presente a Psc e mai attuata dal 2007 ad oggi , di una grande struttura di vendita con queste caratteristiche, fornendo una valida alternativa ad un bacino di utenza ben superiore a quello cittadino e ad una clientela che già oggi si rivolge a strutture analoghe situate a Piacenza e Cremona spostandosi quindi anche a 40 km da casa , portando un indotto considerevole in altri Comuni .

Molto importante l’aspetto occupazionale, dato che le previsioni di assunzione oscillano tra le 50 e le 70 unità, senza contare che la presenza di un marchio commerciale di livello nazionale potrebbe anche rivitalizzare l’interesse di altre aziende ad investire sulla principale via di accesso al nostro centro abitato” .

Il Comune di Fiorenzuola dichiara infine che il contributo straordinario, erogato dal privato al ricevimento dell’autorizzazione definitiva, stimata presumibilmente entro il termine del 30 novembre, sarà utilizzato come previsto dalla legge regionale per la realizzazione di finalità pubbliche o di interesse generale.

Il contributo sarà costituito da un versamento finanziario, vincolato dal Comune a specifico centro di costo per la realizzazione di opere pubbliche.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.