PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fiorenzuola ko di rigore. La Vigor rimanda la festa salvezza

Giornata da dimenticare per le formazioni piacentine impegnate in Serie D. Vanno infatti ko sia Fiorenzuola che Vigor Carpaneto: i rossoneri cadono di misura a domicilio dello Sporting Trestina, i biancazzurri vengono superati in casa dalla Sangiovannese.

FIORENZUOLA – E’ un rigore a condannare la squadra di Dionisi nella trasferta in Umbria a Trestina. L’episodio decisivo avviene al 23′ del primo tempo, quando l’arbitro assegna il penalty con l’espulsione  dell’estremo difensore valdardese Vagge. Dal dischetto Villanova non sbaglia e realizza il gol che si rivelerà decisivo.

A inizio ripresa Dionisi inserisce Varoli e Marra per Lo Bello e Benedetti (dopo il rosso a Vagge il secondo portiere D’Apolito aveva preso il posto di Cosi): il Fiorenzuola in inferiorità non molla, senza però riuscire a rendersi pericoloso. E sono i padroni di casa a sfiorare il raddoppio nel finale. Una sconfitta che ha ripercussioni anche sulla classifica: i rossoneri scendono al quarto posto, superati dal Forlì che si è imposto 2-0 sul campo della Colligiana.

VIGOR – Niente festa. La Vigor Carpaneto 1922 deve attendere ancora per la salvezza in serie D, complice la sconfitta nel terz’ultimo turno arrivata al “San Lazzaro” per mano della Sangiovannese (2-3). Alle spalle dei biancazzurri, il ko del Mezzolara contro il Castelvetro poneva le basi per il verdetto positivo, ma la vittoria del Trestina contro il Fiorenzuola ha rimesso in discussione i calcoli. Domenica la squadra di Stefano Rossini andrà a far visita ai toscani del Tuttocuoio, che seguono in classifica i biancazzurri e che cercheranno al contempo di mettere al sicuro la categoria.

Contro la Sangiovannese, la Vigor è andata in svantaggio al 20’, poi ha avuto la grande occasione per pareggiare i conti, ma non è riuscita a capitalizzare il calcio di rigore ottenuto, subendo invece prima dell’intervallo il raddoppio ospite. Nella ripresa, la terza rete a firma di Jukic (sedicesimo centro stagionale) sembrava  di fatto aver messo la parola fine alle sorti dell’incontro, sebbene il Carpaneto ci abbia provato fino in fondo, come testimoniano la rete della momentanea bandiera di Fogliazza e il rigore in pieno recupero di Rantier, ma subito dopo è arrivato il triplice fischio finale.

PRESENTAZIONE DEL “CITTA’ DI CARPANETO” – Domani sera (lunedì) alle 21 nella Club house della Vigor Carpaneto 1922 al centro sportivo San Lazzaro si svolgerà la presentazione ufficiale del Torneo “Città di Carpaneto”, manifestazione giovanile organizzata dalla Vigor e giunta alla ventunesima edizione.

VIGOR CARPANETO 1922-SANGIOVANNESE 2-3

VIGOR CARPANETO 1922: Errera, Tura, Barba, Mastrototaro (65’ De Piano), Fogliazza, Pizza, Bernasconi, Rossi (46’ Sylla), Rantier , Mauri, Minasola (46’ Dias Consulin). (A disposizione: Mercuri, Abelli, Dametti, Spagnoli, Favari, Terranova). All.: Rossini

SANGIOVANNESE: Scarpelli, Papini, Nannini, Mugelli (65’ Bordo), Bini, Scoscini, Lunghi, Mazzolli (80’ Bindi E.), Jukic (89’ Testi), Keqi (86’ Bindi L.), Kernezo (71’ Regoli). (A disposizione: Valoriani, Autiero, Iovinella, Nocentini). All.: Iacobelli

ARBITRO: Cutrufo di Catania (assistenti Raus e Faini di Brescia)

RETI: 20’ Mazzolli (S), 38’ Nannini (S), 55’ Jukic (S), 76’ Fogliazza (V), 93’ rig. Rantier (V)
NOTE: Corner 3-3, ammoniti Fogliazza, Rantier, Barba (V), Bini, Papini (S).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.