PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il futuro del Sessantotto, stasera in Fondazione incontro con Mogol

Prosegue la rassegna “Il futuro del 68”, promossa dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano. Stasera, giovedì 5 aprile, dalle 21 si terrà l’incontro con Mogol.

Mogol è scrittore e autore di canzoni. Ha vinto come paroliere vari Festival di Sanremo, fin dal 1961. Negli anni ‘60 e ‘70 ha dato vita ad un sodalizio con Lucio Battisti, con il quale ha firmato circa 140 canzoni di grande successo. È presidente dal 1992 del Centro europeo di Toscolano, scuola di perfezionamento per giovani autori e compositori. Introduce Massimo Toscani, coordina Eleonora Bagarotti.
——————–

LA RASSEGNA – In occasione del cinquantenario del 1968 la Fondazione di Piacenza e Vigevano propone un articolato programma di eventi volti a scandagliare i vari aspetti di un’epoca tra le più tumultuose e significative del nostro passato recente.

Il futuro del Sessantotto – questo il titolo – ruota attorno ad una serie di incontri che, dal 21 marzo e per circa due mesi, porteranno all’Auditorium della Fondazione rappresentanti del mondo sociale e culturale italiano. A loro il compito di raccontare il ’68 inteso come epoca seminale nei vari ambiti della società, per comprendere se e quanto i cambiamenti che segnarono la fine degli anni Sessanta (e l’inizio degli anni Settanta) influenzino il nostro presente e, di riflesso, il nostro stesso futuro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.