PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Già arrestato per tentato omicidio ed espulso. Rimpatrio coatto per un 40enne serbo

Controlli del territorio della Guardia di Finanza Piacenza: scoperto cittadino serbo irregolare, espulso dall’Italia.

Nell’ambito di attività finalizzata al controllo del territorio, i militari del gruppo della Guardia di Finanza di Piacenza hanno sottoposto a controllo un’autovettura con a bordo il cittadino serbo di 40 anni, che ha esibito una valida patente di guida italiana, regolare passaporto serbo, ed un permesso di soggiorno sloveno in corso di validità.

Da successivi e più approfonditi controlli, il quarantenne serbo è risultato irregolare sul territorio italiano in quanto destinatario di decreto di espulsione emesso dalla questura di Piacenza in seguito ad un’aggressione, avvenuta nel 2016 presso un esercizio pubblico, ai danni di altro cittadino straniero a sua volta ferito all’addome ed alla gamba da colpi inferti con un coltello.

L’uomo era stato arrestato per tentato omicidio, poi denunciato a piede libero per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere e successivamente destinatario di decreto di espulsione dal territorio italiano per motivi di ordine e sicurezza pubblica, allontanamento mai avvenuto.

Dopo i rilievi di rito, in esecuzione del decreto di espulsione dal territorio nazionale, la questura di Piacenza ha provveduto ad accompagnare il 40enne al centro di permanenza per i rimpatri di Bari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.