PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le forze dell’ordine sul campo da calcio per la Casa del Fanciullo

Un torneo di calcio interforze per raccogliere fondi per la Casa del Fanciullo di Piacenza.

Questa l’iniziativa benefica presentata nella mattina del 17 aprile dal prefetto Maurizio Falco, affiancato dal vicesindaco Elena Baio e dal presidente della Casa del Fanciullo Francesco Scaravaggi, che vedrà scendere sul campo da calcio il secondo reggimento Pontieri, l’esercito polo nazionale rifornimenti, carabinieri, polizia di stato, guardia di finanza, polizia municipale, polizia penitenziaria e vigili del fuoco.

“Uniti si vince” è il motto della manifestazione calcistica che prenderà il via il prossimo 20 aprile e che culminerà nella finale del 20 maggio allo stadio Garilli, con l’obiettivo di raccogliere risorse per la realtà educativa e di accoglienza per minor, giunta al 70esimo anniversario di attività. Un contributo è già stato versato dagli stessi partecipanti , mentre il pubblico che vorrà assistere alle partite ha la possibilità di fare un’offerta libera.

Gli incontri si terranno al centro sportivo del quartiere Besurica (esclusa la finale), in sei giornate: il 20 aprile, il 27 aprile, il 4 maggio, l’11 maggio, il 16 maggio (semifinali) e il 20 maggio (finale al Garilli). In ogni appuntamento sono previsti tre incontri, a partire dalle ore 18.

Il Prefetto, che sarà a sua volta nella rosa dei giocatori, invita la popolazione a partecipare numerosa alle partite, dove in mostra ci sarà soprattutto la generosità dei piacentini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.