PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Per l’Euroacque baseball prima di campionato a Parma

Più informazioni su

La prima di campionato mette l’Euroacque Piacenza in viaggio nella vicina Parma a domicilio della Crocetta. Da domenica (diamante Stuard – gara1 alle 11 e gara2 alle 15.30 con arbitri DiDio e Melilli) la squadra di Nieves ritrova un campionato a doppio incontro in un contesto certamente più consono alle tradizioni biancorosse.

Negli ultimi tre anni in C non si è stati con le mani in mano ma si è sfruttata l’opportunità di valorizzare quel patrimonio under18 che adesso rappresenta una porzione significativa della rosa. Le novità sono tante anche perché per reggere l’urto della categoria superiore non si poteva non ricorrere a qualche rinforzo. E allora ecco arrivati tre atleti comunitari: il lanciatore italo-venezuelano Eduardo Peluso, e gli antillani, di passaporto olandese, Henrique Hatma (ricevitore) e Zaino Henriquez (interbase).

Dai prestiti a Codogno e Collecchio sono poi rientrati l’interno Matteo Capra e l’esterno Paolo Cetti. Infine l’interno dominicano Manuel Perez, svincolato, l’anno scorso agli Old Rags Lodi. Una rosa cresciuta in numero, viste le 36 partite che l’attendono, ma anche in qualità. Obiettivo primario la salvezza per ottenere la quale bisognerà evitare le ultime due posizioni in un girone composto da dieci squadre.

La responsabilità della conduzione tecnica di questo gruppo eterogeneo, fatto in parte di esperienza ed in parte di genuino entusiasmo, è caduta nelle mani del venezuelano Kevin Nieves e per lui trattasi di una vera e propria promozione visto che già da qualche anno lavorava a Piacenza come coach. A coadiuvarlo nel ruolo di coach dei lanciatori Kelvin Monsalve, anche lui da Caracas e collega di Nieves nello staff dei Leones nella Liga Venezuelana.

Tanti cambiamenti per un’Euroacque decisa a voltare pagina, per consolidarsi nel baseball che conta e programmare nel medio termine il ritorno in A2, habitat biancorosso dal 1999 al 2014 prima della volontaria rinuncia. La mentalità non sembra cambiata e c’è da scommettere che prima o poi gli appassionati piacentini potranno tornare a lucidarsi la vista nel baseball nazionale di punta.

L’esordio contro la Crocetta non è di quelli morbidi. I parmensi possono contare su di una rosa giovane ma rodata, espressione di un settore giovanile tra i migliori, non solo in regione. I biancorossi più giovani ritroveranno molti dei coetanei affrontati l’anno scorso nel campionato U18.

I ducali abitano la B da anni ed anche loro ambiscono a riappropriarsi di quell’A2 che per tanto tempo li ha visti protagonisti. Giocare a Parma non è mai semplice e questa trasferta rappresenta il primo atto di un trittico che impone all’Euroacque di aprire il campionato contro tutte e tre le formazioni parmensi presenti nel girone. Pronti via, esami pesanti per un Piacenza deciso a non tirarsi indietro proprio adesso che può riassaporare un baseball più raffinato.

PROGRAMMA PRIMA GIORNATA: Junior Parma-Oltretorrente Parma, Reggio Emilia-Milano 1946, Crocetta Parma-Piacenza e Piemonte Orientale Vercelli-Avigliana Bees.

Oggi, sabato, prima di campionato anche per la giovanile U12 dell’Euroacque che alle 17, sul diamante Montesissa, ospita il Parma 2001. Nel girone anche Reggio Emilia, Collecchio, Sala Baganza, Langhirano e le parmensi Crocetta e Junior. Esordiranno invece rispettivamente mercoledì e domenica prossimi U12esordienti e U14allievi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.