PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Per MioRiver e MioVolley allenamento speciale con Manuela Benelli foto

Più informazioni su

Un sabato diverso dal solito per le ragazze del Consorzio MioRiver e MioVolley, dedicata al fondamentale del palleggio sotto l’attenta supervisione di una grandissima del volley italiano anni Ottanta, Manuela Benelli.

Tanti gli esercizi proposti alle giovanissime alzatrici – dalla categoria Under 14 fino alla Under 18 – con lo scopo di affinare la tecnica di base e soprattutto l’intesa con le attaccanti in quel ruolo che è tra i più delicati dell’intero scacchiere tattico.

Per coach Massimiliamo Carbonetti l’incontro con la Benelli si è rivelato profondamente utile. «A me è piaciuta molto a livello comunicativo – ha spiegato l’allenatore del Thunderblade MioRiver – Manuela è un personaggio positivo e devo dire mi ha dato delle conferme sul lavoro che portiamo avanti. Credo infine che sentirsi dare consigli da un mostro sacro della pallavolo italiana sia stato senza dubbio utile per le ragazze».

Anche per coach Simone Chiodaroli, secondo allenatore del Busa Trasporti BLS in serie B2 e allenatore del Max Moto MioVolley, il giudizio sull’esperienza non può che essere pienamente positivo. «È stata una giornata molto interessante e molto utile per le ragazze e anche per noi allenatori. Personalmente mi ha lasciato tantissimi spunti sui quali andare a lavorare con le mie palleggiatrici e tanti spunti su come deve essere condotto il lavoro in una società che punta all’eccellenza nel settore giovanile».

Il parere è in gran parte condiviso anche da coach Donato Maggipinto che con la sua BCC MioRiver ha conquistato la palma di campione provinciale Under 14.

«Grandissima donna oltre che grande professionista. Con la sua umiltà e con il suo carisma è riuscita a coinvolgere non solo le ragazze ma anche noi tecnici. L’incontro di ieri è stato non solo un momento di confronto ma ha regalato a noi nuovi spunti e nuove idee per il prosieguo del lavoro in palestra con le nostre ragazze. Da un personaggio della sua levatura credo ci sia solo da imparare».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.