PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Napoleone e il “Museo Universale”, Mario Botta ne parla a Palazzo Farnese

Fine settimana intenso per la rassegna “Napoleone Wargame”, che venerdì 20 aprile alle 17, nella sala 7 dei Musei Civici di Palazzo Farnese, vedrà uno degli appuntamenti più attesi: la conferenza dell’architetto Mario Botta, dedicata all’idea napoleonica del “Museo Universale”.

L’evento, organizzato dal Comune di Piacenza con il patrocinio dell’Ordine provinciale degli Architetti, prevede il riconoscimento di crediti formativi per i professionisti che parteciperanno. Nato a Mendrisio, dove nel 1996 si è impegnato, nell’ambito della costituzione dell’Università della Svizzera Italiana, per l’ideazione dell’Accademia dell’Architettura, Mario Botta ha ricevuto nel corso della sua carriera numerosi riconoscimenti e premi internazionali, oltre ad essere stato insignito del dottorato honoris causa da atenei di tutto il mondo.

Sabato 21, dalle 9.30 alle 13, la rassegna “Napoleone Wargame” farà invece tappa a Villa Braghieri di Castelsangiovanni, dove saranno in esposizione stampe antiche e si terrà la conferenza sul tema “La rivoluzione del diritto”, a cura dell’esperta in materie giuridiche Alessia Sordi e di Matteo Lunni dell’Università di Bologna.

I due relatori interverranno, rispettivamente, su “L’influsso della Rivoluzione francese nel diritto pubblico e privato attuale”, nonché su “L’insorgenza antinapoleonica in Val Tidone”. Roberto Isottoni dell’Università Cattolica approfondirà invece il tema dei “Riflessi, in Europa, del Code Napoleon”. Coordinatore dell’evento Maurizio Dossena, del gruppo di progetto e comitato scientifico di “Napoleone Wargame”. Sarà affidata all’associazione culturale “La maschera di cristallo” la lettura di alcuni brani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.