PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Una poesia per la pace, a due giovani studentesse il premio “Dario Sogni”

Più informazioni su

Anche quest’anno, in occasione della Domenica in Albis, a Gragnano (Piacenza) è stato consegnato il Premio “Una poesia per la pace” intitolato all’Alpino di origine Gragnanese Dario Sogni e giunto alla quarta edizione.

Rivolto agli studenti delle quarte e quinte elementari e delle scuole medie, il premio “intende educare i ragazzi ai valori della pace e della solidarietà, partendo dalla conoscenza della storia del Paese e delle guerre che hanno visto i soldati italiani impegnati su tanti fronti”.

Vincitrici dei due Primi premi, selezionati dalla commissione presieduta dalla professoressa Giovelli, le poesie “Pace negata”, di Silvia Veneroni (classe 2G) e “Solo un nome”, di Laura Bianchi (classe 3H).

Quest’anno, come ha ricordato il Sindaco Patrizia Calza, l’iniziativa si inserisce in un percorso ricco di diverse iniziative e volto a valorizzare, in particolare, “gli anniversari della fine della prima guerra mondiale e dell’entrata in vigore della Costituzione”.

Il Premio, nato dalla collaborazione tra l’Amministrazione Comunale e l’Istituzione scolastica, trova la sua anima nella Professoressa Federica Sogni, affiancata dalle colleghe della scuola, e dalla Dirigente Scolastica Professoressa Santoro e fiduciarie Professoresse Valentina Spelta e Silvia Cruciani.

Un ruolo particolare hanno svolto poi la Croce Rossa, rappresentata da sorella Elisabetta, e dagli alpini, presenti nel corso dell’anno anche con il Coro ANA Val Nure, che domenica erano rappresentati da Gianluca Gazzola, Carlo Veneziani e Carlo Magistrali, oltre che da diversi gragnanesi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.