PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rugby, torna al Beltrametti il Memorial Dadati

Più informazioni su

E’ in programma il 1 maggio al “Beltrametti” di Piacenza (a partire dalle 11) l’edizione numero dieci del Memorial Melchiorre Dadati. Come ogni anno, il torneo ricorderà due indimenticate figure del rugby piacentino come Melchiorre Dadati e Paolo Rossi e il cui ricavato andrà ad AIRC – Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro.

L’evento sportivo è stato presentato in Provincia alla presenza di Annamaria Olati che ha portato i saluti del consigliere provinciale Massimo Castelli, Graziella e Arianna Dadati insieme a Elena Leonardi in rappresentanza di AIRC – Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, Gian Claudio Barillà, consigliere regionale CRER – Comitato Regionale Emilia Romagna e Stefano Romagnoli.

“Il torneo di rugby, riservato alla categoria under 14, é ormai a tutti gli effetti uno degli appuntamenti più prestigiosi della categoria – sottolineano Arianna Dadati e Gian Claudio Barillà – e rappresenta un fiore all’occhiello anche a livello nazionale. A conferire internazionalità al torneo, anche quest’anno, la presenza del Comité Depertemantal De Rugby Du Var”.

Le rappresentative regionali schiereranno anche le squadre femminili che da diverse edizioni arricchiscono il palcoscenico del Beltrametti. La manifestazione, a ingresso gratuito, è organizzata dal Comitato regionale rugby Emilia Romagna in collaborazione con Asd Sitav Rugby Lyons e per il primo anno, vedrà scendere in campo soltanto selezioni regionali, quindi a un livello qualitativo più alto rispetto alle precedenti edizioni.

“Il rugby è portatore di valori importanti – commenta Elena Leonardi – come la disciplina, il gioco di squadra e il senso di appartenenza che la nostra associazione condivide e ringrazio la famiglia Dadati per il prezioso lavoro che ogni anno fanno con i giovani, trasmettendo la loro passione”.

Il Memorial intende ricordare non solo le figure di Melchiorre Dadati conosciuto come “Dado”, storico fondatore dei Lyons e figura di spicco del panorama sportivo piacentino, e Paolo Rossi, prestigioso dirigente del club bianconero ma anche Filippo Cantoni, promessa del rugby italiano scomparso a soli 19 anni.

Durante il torneo verranno vendute dall’associazione “SOSTEGNO OVALE” felpe e t-shirt con il logo “Il sorriso che non si dimentica”, il cui ricavato verrà utilizzato per promuovere attività volute dalla famiglia Cantoni nel ricordo di Filippo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.