PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuzzi a Piacenza martedì per presentare “Peccato Originale”

Martedì 10 aprile alle 21 all’Auditorium della Fondazione Piacenza e Vigevano (Via S. Eufemia 13), Gianluigi Nuzzi , autore di inchieste internazionali e conduttore della trasmissione televisiva “Quarto Grado”, presenta il suo ultimo libro “Peccato Originale”.

Gloria Zanardi, presidente dell’associazione culturale ControCorrente e consigliere comunale, che ha organizzato l’evento in collaborazione con la Fondazione di Piacenza e Vigevano, introdurrà l’incontro, lasciando la conduzione dell’intervista all’autore a Nicoletta Marenghi, giornalista di Telelibertà.

IL LIBRODopo “Vaticano Spa”, “Sua Santità”, e “Via Crucis”, tre inchieste che ci hanno introdotto nelle stanze e nei segreti più profondi del Vaticano, in questo nuovo libro Gianluigi Nuzzi ricompone, attraverso documenti inediti, carte riservate dall’archivio Ior e testimonianze sorprendenti, i tre fili rossi – quello del sangue, dei soldi e del sesso – che collegano e spiegano la fitta trama di scandali, dal pontificato di Paolo VI fino a oggi. Una ragnatela di storie dagli effetti devastanti, che hanno suscitato nel tempo interrogativi sempre rimasti senza risposta e che paralizzano ogni riforma di papa Francesco.

L’autore ricostruisce finalmente molte verità che mancavano, a cominciare dal mistero della morte di papa Luciani e il suo incontro finora mai divulgato con Marcinkus; la trattativa riservata tra Vaticano e procura di Roma per chiudere il caso Emanuela Orlandi; i conti di cardinali, attori, politici presso lo Ior, tra operazioni milionarie, lingotti d’oro, fiumi di dollari e trame che portano al traffico internazionale di droga; l’evidenza di una lobby gay che condiziona pesantemente le scelte del Vaticano, tra violenze e pressioni perpetrate nei sacri palazzi e qui per la prima volta documentate.

Ecco il “fuori scena” di un blocco di potere per certi aspetti criminale, ramificato, che continua ad agire impunito, più forte di qualsiasi papa (Ratzinger è stato costretto alle dimissioni aprendo però la strada a Bergoglio), sempre capace di rigenerarsi, che ostacola con la forza del ricatto e dei privilegi ogni tentativo di riforma.

ControCorrente, a Piacenza presieduta da Gloria Zanardi, e che lavora in stretta collaborazione con l’omonima di Parma, presieduta da Francesca Gambarini, è un’associazione – senza finalità di lucro – a carattere filantropico e culturale costituita da giovani e adulti che hanno deciso di impegnarsi per il bene comune, desiderosi di fare qualcosa a servizio delle persone che vivono nelle loro città, attraverso l’organizzazione di momenti di riflessione e confronto ed incontri culturali e politici. Per la crescita delle nostre città l’associazione si crede che sia necessario lavorare tutti insieme per rimuovere gli ostacoli all’innovazione, all’impresa, alla creatività, alla novità. L’associazione ritiene importante ricostruire le relazioni tra le persone, favorire gli incontri e i luoghi per stare insieme.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.