PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scherma, Curatolo (Pettorelli) irrompe alla finale di Coppa Italia

Piacenza – Un quinto posto meritato, strappato ad avversari fortissimi che conferma l’ottimo momento di Francesco Curatolo.

Lo spadista del Pettorelli ha così conquistato, lo scorso fine settimana a Casale Monferrato, uno degli ultimi 16 posti disponibili per partecipare alla finale di Campionato Italiano delle categorie Cadetti (under 17) e Giovani (under 20) in programma a maggio a Verona.

«Nonostante una folta partecipazione di atleti biancorossi, 15, e una buona prova – ha affermato il maestro Alessandro Bossalini, presidente del Pettorelli – purtroppo non sono stati raggiunti altri traguardi. Per il circolo è molto importante il quinto posto di Curatolo a conferma di una stagione positiva che lo ripaga dei sacrifici fatti».

La tre giorni – alto il livello tecnico in pedana, tra cui alcuni azzurrini – è cominciata venerdì scorso con le prove maschili dei Giovani e femminile dei Cadetti. Nella categoria Giovani, il Pettorelli ha schierato anche Alessandro Sonlieti (che ha raggiunto un buon 39° posto), oltre a Amedeo Polledri, 95 Edoardo Fullin e Riccardo Salvatori. Tra le cadette non ha superato la prima diretta Chiara Ocari, mentre Giulia Civardi e Matilde Burgazzi sono state fermate ai gironi.

Sabato, prova femminile Giovani. In pedana sono scese Elena Perna (buona la sua posizione 34), Vittoria Gulì (37ª), Margherita Libelli e Vittoria Varesi: tutte sono state eliminate al secondo assalto diretto, dopo aver passato i gironi.

Infine, domenica, è stata la volta dei Cadetti. Luca Visentini e Michele Comolatti hanno superato i gironi, ma non la prima diretta, mentre Bartolomeo Curatolo è uscito dopo i gironi di qualificazione.

Oltre al presidente, lo staff tecnico è stato rappresentato dai maestri Francesco Monaco e Beppe Monticelli che hanno seguito gli atleti biancorossi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.