PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sicurezza sul lavoro, Galvani e Toscani incontrano i giovani di Carrara

Trasferta in Toscana per Bruno Galvani, presidente della Fondazione Anmil e Marco Toscani, regista piacentino del cortometraggio “Senza…peccato”, che tratta il tema complesso del sesso nella disabilità grave e gravissima.

“A Carrara al Teatro Garibaldi saranno presenti circa 400 studenti – sottolinea Galvani, che in queste settimane è impegnato in giro per l’Italia per presentare il docufilm del tour che quasi due anni fa è stato realizzato dall’ANMIL (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro) con il Patrocinio del Senato della Repubblica, della RAI e con il prezioso supporto della TGR Rai, e che ha visto in prima persona proprio il Presidente della Fondazione ANMIL (paraplegico dall’età di 17 anni per un infortunio sul lavoro), attraversare tutta l’Italia lungo un percorso partito da Monfalcone il 28 aprile 2016, Giornata Mondiale per la Salute e Sicurezza sul Lavoro, e conclusosi il 17 giugno 2016 a Roma – e mai come in questo momento, dove ogni giorno si verifica una tragedia, è fondamentale parlare di sicurezza nei luoghi di lavoro, soprattutto con i lavoratori del futuro”.

“Il tutto in attesa della “prima” del cortometraggio “Senza…peccato”, che, come deciso insieme al presidente territoriale Giovanni Ferrari, faremo sicuramente a Piacenza alla presenza dei locali sostenitori del progetto Bulla Sport, la Fondazione di Piacenza e Vigevano e il Tuxedo. Alla proiezione del docufilm facciamo seguire la visione di “Senza peccato”, diretto da Marco Toscani e prodotto in collaborazione con le Sezioni ANMIL di Piacenza e Trento e la Fondazione ANMIL. Lo abbiamo fatto a Casale Monferrato, a Broni e a Monfalcone e devo dire che anche questo film, che vede protagonista l’altro piacentino Daniele Ciolli, colpisce particolarmente. Forse perchè non siamo abituati a vedere le persone affette da disabilità gravi in preda a normali desideri o pulsioni”.

“Devo dire che è stato davvero bravo Marco, che sarà con me in questa tappa, a realizzarlo e penso che andremo a vincere qualche premio importante con quest’opera. Come Anmil ormai da tempo siamo impegnati anche su questo tema, che ci auguriamo presto potrà essere normato come è avvenuto nei paesi più civili del nostro su alcuni temi sociali così importanti; abbiamo creduto da subito in questo progetto e abbiamo ritenuto fondamentale “sporcarci le mani”: se voli troppo alto non tocchi la terra, ma per piantare un seme che poi germoglierà invece la devi toccare per forza e noi non abbiamo avuto paura a farlo. Al termine degli incontri con gli studenti facciamo firmare la maglia con la mela ai rappresentanti degli istituti che ci ospitano, come ricordo di momenti particolarmente significativi e che hanno lo scopo di creare cittadini maggiormente consapevoli sui diritti dei lavoratori e di tutte le persone”.

All’incontro con i giovani, i cui lavori saranno coordinati dall’On. Cosimo Maria Ferri, prenderanno parte: il Sindaco di Carrara, Francesco De Pasquale; il Prefetto di Massa Carrara, Enrico Ricci; il Presidente del Tribunale di Massa, Paolo Puzone; l’On. Martina Nardi; il Consigliere della Regione Toscana, Giacomo Bugliani; il Dirigente della Polizia di Stato, Corrado Mattana; il Comandante dei Carabinieri della Provincia di Massa Carrara, Colonnello Massimo Rosati; il Direttore INAIL di Lucca e Massa Carrara, Giovanni Lorenzini e il regista e autore Marco Toscani.

Per l’ANMIL saranno presenti: il Presidente di ANMIL SPORT Italia, Pierino Dainese; il Presidente della Fondazione Anmil , Bruno Galvani; il Presidente regionale, Vincenzo Municchi; il Presidente territoriale di Massa Carrara, Paolo Bruschi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.