PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

18enne scomparsa, finora 7 segnalazioni. Il caso a “Chi l’ha visto”

Studentessa scomparsa, sono sette finora le segnalazioni di avvistamento tra Piacenza e provincia vagliate dalle forze dell’ordine; questi gli ultimi aggiornamenti sul caso della 18enne di origine cinese Wen Lan Ye (nota come Sabrina), della quale non si hanno notizie dal pomeriggio del 9 aprile.

L’ultimo presunto avvistamento risale alla giornata di mercoledì 11 aprile in via Taverna. Segnalazione, come accertato dai carabinieri, rivelatasi poi essere solo un caso di somiglianza. La macchina delle ricerche procede a pieno ritmo: nel pomeriggio di oggi, 11 aprile, è stato fatto il punto della situazione durante una riunione di coordinamento in Prefettura con tutte le forze dell’ordine.

Nel frattempo i carabinieri, a cui i famigliari della giovane hanno presentato denuncia di scomparsa nella mattina del 10 aprile, proseguono le indagini. Nelle ultime ore sono stati sentiti diversi amici della studentessa scomparsa. Viene ribadito l’appello ai cittadini: “Chiamate le forze dell’ordine al minimo dubbio”. 

LA SCOMPARSA – La 18enne il 10 aprile è uscita di casa per andare a scuola e poi sostenere l’esame di guida, dopodiché non ha fatto rientro a casa, dove vive con il cugino e lo zio. Un comportamento insolito per la ragazza, che non si era mai assentata dall’abitazione senza dare sue notizie e che ha subito allarmato i famigliari.

Sabrina indossa una camicia bianca con pantaloni neri e scarpe modello Vans nere, un cappotto grigio e una borsa nera. Il caso è approdato anche alla trasmissione televisiva Chi l’ha Visto? che ha pubblicato sul proprio sito internet e mandato in onda nel corso della striscia quotidiana l’annuncio della scomparsa.

Diverse le segnalazioni giunte nelle ultime ore, dal centro cittadino nelle vicinanze del Liceo Gioia e dalla zona tra il quartiere S. Antonio e San Nicolò. La polizia locale ha battuto la zona del lungo fiume e dei giardini di S. Antonio, che la studentessa è solita frequentare, purtroppo senza esito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.