PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I tappi diventano cuscini antidecubito per la casa di riposo Gasparini

Anga Piacenza, sempre solidale, ha contribuito al progetto della Confraternita di Misericordia “dona un tappo alla Misericordia ti tornerà in solidarietà” e martedì 17 aprile alla Casa di riposo Gasparini, grazie ai fondi provenienti dalla raccolta, sono stati donati 5 cuscini antidecubito.

L’occasione della consegna non poteva essere più lieta: la visita pastorale del Vescovo Monsignor Gianni Ambrosio. Presenti il presidente di Confagricoltura Piacenza, Filippo Gasparini, il vicepresidente di Anga Piacenza Marco Barbieri, la segreteria di Anga Sabrina Anaclerio, il responsabile della raccolta tappi e materiale plastico della Misericordia Carlo Ferrari, il coordinatore della casa di riposo Renato Zurla e il parroco don Giuseppe Lusignani.

“Portiamo avanti questo progetto da otto anni – ha sottolineato Ferrari – servono diverse tonnellate di tappi e materiale e plastico per poter raccogliere i fondi necessari all’acquisto di strumenti e dispositivi che poi noi doniamo alle varie realtà che ne hanno bisogno. E’ una rete solidale che coinvolge diverse associazioni ed Anga è stata molto solerte attivando la raccolta in tutti gli uffici di Confagricoltura Piacenza e coinvolgendo dipendenti ed associati. L’iniziativa prosegue e nuove adesioni sono ben accette”.

“Abbiamo contribuito volentieri – ha commentato Barbieri – Anga è da sempre molto attenta alle necessità del territorio, ed attiva, con diverse iniziative di solidarietà. Siamo contenti di aver partecipato al progetto e continueremo a collaborare con la Confraternita di Misericordia”.

“Ringrazio Anga e la Confraternita di Misericordia – ha detto Filippo Gasparini, presente in duplice veste, dato che, nipote del fondatore, è componente del Consiglio di Amministrazione della casa di riposo – quelli donati sono dispositivi utili e ne faremo buon uso. La struttura ospita 100 persone, siamo sempre alle prese con progetti di ammodernamento e sviluppo per offrire una buona accoglienza, le necessità sono tante, ma come sempre la differenza è fatta dalle persone e qui possiamo davvero contare su uno staff di professionisti che non si risparmia e che ha tutta la nostra gratitudine e quella delle famiglie degli ospiti.

Nella foto il momento della consegna alla presenza del Vescovo (da sin.): Don Giuseppe Lusignani, Filippo Gasparini, Carlo Ferrari, Monsignor Gianni Ambrosio, Marco Barbieri e Renato Zurla.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.