PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vigor Carpaneto cerca il punto-salvezza a domicilio del Tuttocuoio

Più informazioni su

Domenica alle 15 a Ponte A Egola la squadra di Rossini vuole finalmente festeggiare la permanenza in quarta serie, ma incontra una squadra con lo stesso obiettivo. La guida al match

CARPANETO (PIACENZA), 28 APRILE 2018 – Un obiettivo che è sfumato (temporaneamente) domenica scorsa, complice una rimonta tardiva, e che ora andrà messo in cassaforte per evitare il pathos degli ultimi novanta minuti.

In casa Vigor Carpaneto 1922 si cerca la sospirata e definitiva salvezza in serie D (girone D) nel match in programma domenica alle 15 a Ponte a Egola a domicilio della formazione toscana del Tuttocuoio. Si tratta del penultimo turno di un campionato estremamente equilibrato, dove la Vigor vuole definitivamente eliminare la possibilità (a dire il vero molto remota ma ancora matematicamente possibile) di essere risucchiata in extremis in zona play out.

Un punto chiuderebbe il capitolo senza guardare gli altri campi, con la squadra biancazzurra concentrata per provare a conquistare il bottino pieno, pur sapendo che quest’ultimo è ambito, a maggior ragione, dai padroni di casa, ancora più attardati in classifica e in piena lotta play out.

In casa Vigor, a fare il punto della situazione è il tecnico Stefano Rossini, con l’analisi che parte dal 2-3 di domenica scorsa al “San Lazzaro” contro la Sangiovannese, con il Carpaneto sotto 3-0 prima di tentare la disperata rimonta (sbagliando anche un rigore sull’1-0) ma senza trovare l’aggancio.

“E’ stata – spiega Rossini – una partita strana, dove abbiamo reagito nel secondo tempo, ma come sempre dobbiamo prendere gli schiaffi prima di rispondere. E’ stato singolare come la rimonta sia arrivata con un modulo (4-4-2) che abbiamo provato poco, ma in generale questo match conferma ancora una volta come senza atteggiamento giusto, come accaduto nel primo tempo, non esce il discorso tecnico-tattico. Abbiamo regalato i primi quarantacinque minuti contro un avversario molto determinato per entrare nei play off”.
Ora serve un punto per la salvezza.

“Sì, ma credo sia riduttivo in generale dover dipendere dagli altri. La situazione più bella è che dipenda da noi stessi e cerchiamo di fare la prestazione. Fin qui il calendario non ci ha aiutato, proponendoci in queste ultime giornate squadre spesso costrette a vincere per i loro obiettivi. Noi dobbiamo stare sul pezzo, attendendoci un Tuttocuoio con il coltello tra i denti e che può contare su una fase di non possesso molto organizzata, anche se probabilmente qualcosa dovrà concedere per puntare ai tre punti. Sarà una battaglia, dovremo fare a meno di capitan Fogliazza squalificato in un reparto, quello dei centrali difensivi, spesso falcidiato da assenze, ma come sempre troveremo qualche soluzione”.

L’AVVERSARIO – Il Tuttocuoio è allenato da Davide Mezzanotti, tecnico toscano che da giocatore vanta una brillante carriera da difensore vestendo – tra le altre – le maglie di Brescia, Pescara, Vicenza, Napoli e Livorno. La formazione neroverde è attualmente a quota 38 punti, condividendo la scomoda sest’ultima posizione (play out) con lo Sporting Trestina.

I toscani hanno l’attacco meno prolifico del girone (23 gol segnati), ma al contempo è una delle difese meno perforate (33 reti subite, quarta miglior difesa insieme al Lentigione). Nelle ultime tre partite il Tuttocuoio ha raccolto un solo punto (1-1 a domicilio della Sangiovannese), perdendo invece in casa contro Sansepolcro (0-1) e Sammaurese (0-2 domenica scorsa).

LA TERNA ARBITRALE – A dirigere l’incontro tra Tuttocuoio e Vigor Carpaneto 1922 sarà l’arbitro Giuseppe Zuffada della sezione Aia di Sulmona, coadiuvato dagli assistenti Mario Pinna di Oristano e Nicola Leoni di Cagliari.

ALL’ANDATA FINI’… – Nel recupero della sfida d’andata (primo match rinviato per neve) la Vigor la spuntò 1-0 sul Tuttocuoio con una rete di Sylla. Questo il tabellino dell’incontro.

VIGOR CARPANETO 1922-TUTTOCUOIO 1-0
VIGOR CARPANETO 1922: Errera, Zito (93’ Pizza), Spagnoli, Mastrototaro, Fogliazza, Tognassi, Bernasconi (81’ Terranova), Rossi (68’ De Piano), Rantier (60’ Sylla), Mauri (87’ Tinterri), Minasola. (A disposizione: Mercuri, Tura, Dias Consulin, Barba). All.: Rossini
TUTTOCUOIO: Mascagni, Ferri (87’ Chiti), Bertolucci, Gialdini, Anichini, Gregorio, Paccagnini (87’ Ciabatti), Cortopassi (46’ Bongiorno), Masini, Forgione, Mancosu (67’ Costalli). (A disposizione: Fiaschi, Pisani, Fino, Zini). All.: Mezzanotti
ARBITRO: Faraon di Conegliano (assistenti Mazzucchi di Bolzano e Scifo di Trento)
RETI: 83’ Sylla (V)
NOTE: Ammoniti Mancosu, Bongiorno (T), Terranova (V). Recupero 2’ e 6’ , spettatori 200, corner 4-5.
DOMENICA E’ ANDATA COSI’… – Questi i tabellini dei più recenti impegni delle due formazioni.

TUTTOCUOIO-SAMMAURESE 0-2
TUTTOCUOIO: Fiaschi, Ferri, Bertolucci, Gialdini, Anichini, Gregorio, Paccagnini, Cortopassi, Masini, Mancosu, Bongiorno. (A disposizione: Battara, Ciabatti, Fino, Costalli, Chiti, Veraldi, Blanco, Zini). All.: Mezzanotti
SAMMAURESE: Passaniti, Pesaresi, Tartabini, Rosini, Venturi, Lombardi, Lucchese, Scarponi, Jogan, Santoni, Sapucci. (A disposizione: Benedettini, Cocco, Bossa, Alberighi, Kone, Bianconi, Louati, Filippucci, Bonandi). All.: Protti
RETI: 71’ Lucchese, 72’ Jogan (S)

VIGOR CARPANETO 1922-SANGIOVANNESE 2-3
VIGOR CARPANETO 1922: Errera, Tura, Barba, Mastrototaro (65’ De Piano), Fogliazza, Pizza, Bernasconi, Rossi (46’ Sylla), Rantier, Mauri, Minasola (46’ Dias Consulin). (A disposizione: Mercuri, Abelli, Dametti, Spagnoli, Favari, Terranova). All.: Rossini
SANGIOVANNESE: Scarpelli, Papini, Nannini, Mugelli (65’ Bordo), Bini, Scoscini, Lunghi, Mazzolli (80’ Bindi E.), Jukic (89’ Testi), Keqi (86’ Bindi L.), Kernezo (71’ Regoli). (A disposizione: Valoriani, Autiero, Iovinella, Nocentini). All.: Iacobelli
ARBITRO: Cutrufo di Catania (assistenti Raus e Faini di Brescia)
RETI: 20’ Mazzolli (S), 38’ Nannini (S), 55’ Jukic (S), 76’ Fogliazza (V), 93’ rig. Rantier (V)
NOTE: Corner 3-3, ammoniti Fogliazza, Rantier, Barba (V), Bini, Papini (S).

IL TURNO – Questo il programma della penultima giornata di serie D girone D (domenica ore 15): Pianese-Aquila Montevarchi, Sangiovannese-Colligiana, Rimini-Correggese, Villabiagio-Imolese, Sammaurese-Lentigione, Forlì-Mezzolara, Sasso Marconi-Romagna Centro, Castelvetro-Sporting Trestina, Tuttocuoio-Vigor Carpaneto 1922, Fiorenzuola-Vivi Altotevere Sansepolcro.

LA CLASSIFICA – Rimini 77, Imolese 69, Forlì 61, Fiorenzuola 60, Sangiovannese 58, Pianese, Aquila Montevarchi, Villabiagio 55, Lentigione 54, Sammaurese 53, Romagna Centro 50, Sasso Marconi, Vigor Carpaneto 1922 43, Sporting Trestina, Tuttocuoio 38, Mezzolara, Castelvetro 35, Correggese 32, Vivi Altotevere Sansepolcro 30, Colligiana 29.

I BOMBER – Questa la classifica dei marcatori (prime posizioni) del campionato.
20 reti: Brunori (Villabiagio) – 3 su rigore
18 reti: Ferri Marini (Forlì) – 2 su rigore, Golfo (Pianese) – 4 su rigore
16 reti: Buonaventura (Rimini) – 4 su rigore, Jukic (Sangiovannese)-3 su rigore
15 reti: Cecconi (Romagna Centro) – 5 su rigore, Ferrari (Lentigione) – 2 su rigore
14 reti: Bosio (Fiorenzuola) – 2 su rigore, Essoussi (Aquila Montevarchi) – 3 su rigore, Ferretti (Imolese) – 3 su rigore, Rantier (Vigor Carpaneto 1922) – 6 su rigore
13 reti: Belcastro (Imolese)
12 reti: Lessa Locko (Castelvetro) – 1 su rigore, Sylla (Vigor Carpaneto 1922).

Nella foto, “Pape” Sylla (Vigor Carpaneto 1922)

Ufficio stampa Vigor Carpaneto 1922

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.