PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Wixo Piacenza fuori dai play off Challenge, vince Monza foto

Più informazioni su

Wixo Lpr Piacenza –  Gi Group Monza 2-3 (25-15; 19-25; 21-25; 25-20; 7-15)

Si chiude l’avventura di Wixo Lpr Piacenza nei play off Challenge per il quinto posto: alle seminfinali passa Monza grazie alla vittoria dell’andata per 3 a 1 e ai due set conquistati a Piacenza.

Wixo LPR Piacenza: Baranowicz 2, Marshall 17, Alletti 8, Fei 8, Parodi 4, Yosifov 3, Giuliani (L), Manià (L), Clevenot 1, Di Martino 8, Cottarelli 1, Kody 6, Hershko 0. N.E. All. Giuliani. Gi Group Monza: Shoji 1, Plotnytskyi 14, Beretta 7, Finger 8, Dzavoronok 11, Buti 4, Brunetti (L), Botto 1, Rizzo (L), Terpin 7, Hirsch 8, Walsh 1, Barone 4, Langlois 7. N.E. All. Falasca. ARBITRI: Rapisarda, Puecher. NOTE – durata set: 20′, 25′, 26′, 21′, 12′; tot: 104′. Spettatori 1.007. MVP: Di Martino.

Il sogno di Piacenza di proseguire il cammino nei Play Off Challenge svanisce sul 21-25 della terza frazione. Gli uomini di coach Giuliani trascinano Monza al tie break, ma non basta. Fei e compagni dovevano mettere in campo una sorta di impresa: vincere il confronto con Monza 3-0 o 3-1 per poi giocarsi il tutto per tutto nell’incognita Golden Set.

Al PalaBanca, invece, va in scena tutto un altro film. L’ottima partenza dei padroni di casa (25-15) lascia spazio a una serie di lacune che agevolano Monza nel passaggio alle Semifinali Play Off Challenge. Nel quarto set Piacenza si rifà le ossa con la diagonale Cottarelli-Kody e Di Martino al centro: gli ace del centrale mandano in confusione Monza in un parziale dominato dai padroni di casa fino al 25-20. Tie break amministrato dai lombardi,che viaggiano sul velluto fino al 7-15.

Nel primo set è Baranowicz dai 9 metri a dettare legge: il suo turno in battuta dal 19-13 al 23-13, regala a Piacenza due ace importanti. Monza cala e Marshall (67% in attacco) chiude per il 25-15. Nel secondo gioco Monza parte subito forte (5-10). I due ace di Alletti sembrano rianimare Piacenza (10-12), che riesce ad avvicinarsi agli ospiti fino all’11-13. Beretta, Finger e Buti (ace 16-23) cambiano marcia, Yosifov e l’ingresso momentaneo di Clévenot (18-23) limitano i danni, Monza fa suo il secondo set sul 19-25.

L’equilibrio del terzo parziale si smorza sull’13-14: Plotnytsky (ace 13-15) apre le danze a Finger (15-18) e Dzavoronok (17-20). Marshall (19-21) tenta di tenere unita una Wixo LPR fallosa dai 9 metri e deve dire addio alle Semifinali Play Off Challenge sul 21-25 dell’ace di Beretta. Nel quarto set Piacenza lascia spazio alla diagonale Cottarelli-Kody e a Di Martino al centro.

I turni in battuta di Cottarelli e Di Martino fanno correre la Wixo LPR sul 16-9, Monza cerca la rimonta con Langlois (ace 21-14) e Barone (22-18), Kody firma il 25-20 che porta la Gi Group al tie break. Ultimo atto senza storia: Hirsch in battuta firma il 2-4, Langlois il 4-8. Terpin comanda il finale firmando il 7-15.

MVP: Gabriele Di Martino (Wixo LPR Piacenza)
Spettatori 1.007

Alessandro Fei (Wixo LPR Piacenza): “Abbiamo iniziato bene, poi abbiamo sbagliato nel terzo set, quello decisivo. Monza ha giocato sicuramente meglio, soprattutto mantenendo una lucidità maggiore in alcune fasi di gioco. Il passaggio della Gi Group Monza alle Semifinali è meritato”.

Iacopo Botto (Gi Group Monza): “Il risultato della gara di andata ci ha sicuramente agevolato. Abbiamo affrontato la trasferta a Piacenza con la mente abbastanza libera per raggiungere l’obiettivo del passaggio alle Semifinali. Ora pensiamo alla prossima gara”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.