PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sono 287.375 i residenti in provincia. Crescono gli stranieri: 1.200 in più in un anno

Più informazioni su

Resta stabile nel suo complesso la popolazione piacentina, mentre aumenta tra gli stranieri. I numeri arrivano dall’Ufficio Statistica dell’Amministrazione provinciale, che ha pubblicato i dati (provvisori) al 31 dicembre 2017 della popolazione nei comuni piacentini, così come risulta dalle liste anagrafiche comunali elaborate per la Regione.

LEGGI L’ANALISI COMPLETA CON I DATI PER COMUNE

Secondo tale rilevazione, i residenti in provincia di Piacenza ammontano a quella data a 287.375 unità, di cui 140.360 maschi (il 48,8%) e 147.015 femmine (il 51,2%). La variazione rispetto al 2016 è positiva dello 0,04%, pari a 129 residenti in più.

Sempre alla fine del 2017 gli stranieri residenti sono 41.482, e risultano in aumento di ben 1.201 unità rispetto all’anno precedente (+3%), arrivando così ad incidere per il 14,4% sul totale della popolazione (erano il 14,0% nel 2016).

COMUNI – A livello comunale, dall’analisi emerge che nella città capoluogo la popolazione totale è cresciuta di quasi 800 residenti (+0,7%), grazie soprattutto all’apporto di quella straniera (+935 unità, pari a +5,1%). Stessa dinamica demografica anche per Castel San Giovanni (+0,3% la popolazione totale, +3,2% quella non italiana), quando a Fiorenzuola i residenti stranieri diminuiscono invece dell’ 1,3%. Rottofreno, l’altro comune al di sopra dei 10mila abitanti, segna infine rispetto all’anno precedente un calo di -0,2% a livello complessivo e una crescita dello 0,7% per la componente straniera.

Da evidenziare la crescita a livello di popolazione di comuni dell’Appennino come Cortebrugnatella (+2,1%), Travo (+2,0%) e Pianello (+0,6%), che arrestano quindi lo spopolamento di lungo periodo. “Cortebrugnatella in particolare – viene sottolineato nell’analisi – conosce un incremento molto consistente della popolazione straniera (+55,6%), fenomeno sperimentato comunque anche da altri comuni dell’Appennino (Travo, Gropparello, Pianello, Ferriere), in diversi casi legato all’arrivo di profughi”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.