PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Applausi e bis in Santa Maria di Campagna per la Messa di Gloria di Puccini foto

Basilica gremita e applausi convinti hanno decretato il pieno successo del concerto – organizzato dalla Banca di Piacenza nell’ambito delle iniziative collaterali alla “Salita al Pordenone” – che si è tenuto tra le navate di Santa Maria di Campagna. La 15Orchestra Sinfonica di Piacenza, con il Coro Sinfonico di Piacenza, diretti dal maestro Marco Beretta, hanno magistralmente eseguito la Messa di Gloria di Giacomo Puccini. Si tratta di una composizione di musica sacra per orchestra e coro a quattro voci con i solisti Denys Pivnitskyi (tenore) e Daniele Cusari (baritono).

Spesso indicata semplicemente come Messa, questa composizione venne scritta da Puccini nel 1880 come esercizio per il conseguimento del diploma all’Istituto Musicale Pacini di Lucca. Dopo le prime esecuzioni del tempo – accolte favorevolmente – non venne praticamente più eseguita fino al 1952 (anche nella nostra città è stata proposta raramente).

La Messa di Gloria di Puccini è strutturata in cinque parti: Kyrie, Gloria, Credo, Sanctus e Benedictus e Agnus Dei. Alcuni di questi cinque temi furono ripresi, parzialmente trasformati, dal compositore lucchese in alcune sue successive composizioni liriche: è il caso del Kyrie, inserito nell’Edgard, e dell’Agnus Dei confluito nella Manon Lescaut.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.