PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Atletica Piacenza, grandi soddisfazioni nelle ultime competizioni

Più informazioni su

L’Atletica Piacenza è reduce da una serie di appuntamenti che nelle ultime settimane hanno regalato grandi soddisfazioni. Al Brixia Meeting, incontro internazionale per Regioni under 18 tenutosi a Bressanone il 20 maggio, hanno vestito la maglia dell’Emilia-Romagna i due biancorossi Pietro Ofidiani e Nasko Stamenov.

Pietro ha dovuto affrontare i propri omologhi italiani, tedeschi e sloveni nei 2000 siepi: ha chiuso la gara con un eccellente sesto posto e il tempo di 6’22”36. Nasko invece ha valicato l’asticella posta a 1,90m, commettendo poi tre errori alla successiva e proibitiva misura di 1,95m. La misura ottenuta è molto vicina al primato personale e gli ha permesso di conseguire un notevole quarto posto.

Altra grande prestazione quella di Francesco Pelagatti nel salto in alto ai Campionati Italiani Universitari, andati in scena a Isernia lo scorso fine settimana. Francesco ha sfiorato il podio, chiudendo quarto dopo aver valicato l’asticella posta a 1,97m per poi sbagliare di poco il 2,01m, cercando anche di sorprendere gli avversari passando a 2,05m, purtroppo fallendo nell’intento. Resta comunque un’altra prestazione di pregevolissima fattura per il giovane saltatore.

L’Atletica Piacenza è poi stata impegnata anche in altri meeting molto importanti. Al Bracco Meeting a Milano, il risultato migliore dei biancorossi è senz’altro stato quello di Anna Ofidiani, che, con il suo 2’18”31 ha staccato il biglietto per partecipare ai Campionati Italiani di categoria (under 20).

Al Memorial Goldoni-Benetti di Modena il 20 maggio, Rebecca Cravedi, Gaia Massari e Tommaso Boiardi sono andati alla ricerca del minimo di partecipazione per i Campionati Italiani. Rebecca ha sfiorato il tempo che le darebbe il pass per gli Italiani under 23, chiudendo i 200m ad un solo centesimo da questo: 25”61 la prestazione e ancora una possibilità a disposizione il prossimo weekend.

Gaia nel salto in alto sta cercando di ultimare i suoi notevoli miglioramenti per valicare l’asticella a 1,60m, misura che rappresenterebbe la possibilità di partecipare ai Campionati Italiani under 20: a Modena si è dovuta accontentare di 1,54m, ma il suo personale di 1,57m la pone molto vicina all’obiettivo. Tommaso invece sta avvicinando sempre più il tempo che lo proietterebbe ai Campionati Italiani under 18: nonostante la buonissima prova a 23”32 sui 200m, il crono minimo è ancora a 12 centesimi. Si segnalano anche le ottime prove di Lorenzo Perazzoli, che ha corso i 200m in 22”78, e di Andrea Rinaldi, autore di un magnifico lancio del martello a 51,57m. Buone prove anche per i Cadetti.

Sempre a Modena il 20 maggio, Filippo Arisi si è esibito nel getto del peso con un ottimo lancio a 12,15m: Filippo ha esordito a Piacenza agli ultimi Campionati di Società provinciali, dopo alcuni mesi di stop causa infortunio, con la misura di 13,00m. Ora ha bisogno di un po’ di tempo per consolidare alcuni aspetti tecnici e quindi tornare più regolare sulle proprie prestazioni.

Infine, a Parma il 19 maggio, ottima prova di Christabell Acheampong nel salto in lungo Cadette: con la misura di 4,92m, la giovane sta lentamente migliorando il proprio gesto e di conseguenza allungando i propri salti. Si segnala inoltre il bel primato personale di Kirill Visigalli nel salto triplo: 11,21m e tanta gioia per il giovanissimo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.