PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Auto rubata, scatta la mobilitazione sui social e il proprietario viene rintracciato

Il ritrovamento di un’auto, con portiere e finestrini aperti e con le chiavi ancora inserite nel quadro, fa scattare la mobilitazione del gruppo Facebook “A Piacenza … chiedilo a me”. La pubblicazione di un post al riguardo, da parte di un membro della community virtuale nella serata del 19 maggio, infatti scatena una sorta di gara di solidarietà dagli esiti molto tangibili.

L’auto, una Alfa Romeo Giulietta, è stata ritrovata a Piacenza tra via Morselli e via Maculani, da un controllo eseguito attraverso un apposita app è risultata essere stata rubata nelle scorse settimane. Le forze dell’ordine vengono allertate, ma anche il tam tam sui social si rivela prezioso nel riuscire a contattare direttamente il figlio del proprietario della Giulietta.

I metodi di ricerca più tradizionali si sono sovrapposti, infatti, a quelli digitali: la diffusione della segnalazione via Facebook è stata preceduta, di pochissimo, dal ritrovamento dell’auto da parte di un conoscente del proprietario, il quale è stato poi contattato dalla polizia, nella notte tra il 19 e il 20 maggio, ricevendo conferma del recupero della Giulietta.

Per una volta, insomma, anche i social si sono rivelati utili, anche se, va ricordato, il loro utilizzo non può prescindere dall’avvisare le forze dell’ordine. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.