PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Busa vince a Milano e conquista i play off

Più informazioni su

Playoff. Il Busa Trasporti BLS sconfigge Delta Engineering Milano e si prende il terzo posto, l’ultimo valido per la fase successiva alla regular season. Il destino era tutto nelle mani delle biancoverdi: non servivano troppi calcoli ma una vittoria. Tre punti avrebbero infatti significato playoff, al di là di ogni risultato proveniente dal Palamagni dove era di scena lo scontro diretto tra Pavidea Fiorenzuola e Elevationshop Olginate. Tre punti sono infine arrivati dall’ostico campo di Gorgonzola dove il Delta era ancora appeso con un filo sottile all’ultima posizione valevole per la salvezza.

La tensione lambisce entrambi i nove metri di gioco: lo si percepisce dagli errori – il Busa BLS ne firmerà ben nove a servizio – in avvio e da uno score che nella prima parte del set fatica a sbloccarsi. Nelle fila biancoverdi però batte fortissimo il cuore di Wendy Cobbah che si dimostra tremendamente efficace a muro, con un ace e continui attacchi che fiaccano la resistenza delle padrone di casa (14-17). Brigati lambisce la linea di fondo con un suo pallone, il set prende definitivamente la strada di Gossolengo che chiude sul 25-22.

Coach Santandrea mescola le carte a sua disposizione inserendo Caglio in avvio di secondo parziale: il Delta lotta e costringe il Busa BLS ad inseguire (16-13). In campo entrano Maloberti e Fava, le biancoverdi si riportano sotto e riescono anche ad annullare due palle set dal 24-21 al 24-23: il timeout chiamato dalla squadra di casa spezza la rimonta, Delta pareggia il conto set.

Con il tabellone che recita uno pari tutto può ancora succedere, ogni rotta può essere percorsa dalle due squadre in campo. Sono Scarabelli e Brigati ad imprimere il ritmo nel terzo parziale dove il Busa Trasporti BLS si scuote di dosso timori e tensioni macinando gioco e punti. Con tutta la grinta di un gruppo che ha ben chiaro l’obiettivo da conquistare. Il muro di Maini vale il 25-15 ed l’1-2 nel conto set: i playoff sono lontani ormai soltanto un ultimo, ultimissimo passo. Un passo che Scarabelli e compagne affrontano in modo deciso premendo forte sull’acceleratore nel quarto e decisivo parziale (1-7). Il punteggio si fa sempre più rotondo: pallone dopo pallone il Busa BLS stacca le padrone di casa che si arrendono alla terza match ball firmata da Brigati.

Le biancoverdi festeggiano, il sogno playoff si concretizza nell’ultima giornata di campionato dopo un momento di difficoltà affrontato a tre quarti del cammino. Testa e cuore serviranno già da sabato prossimo sul campo di Riva del Garda dove ad attendere le piacentine ci sarà il C9 Pregis: per un gruppo composto in gran parte da esordienti assolute in categoria tutto è ancora da scrivere.

DELTA ENGINEERING MILANO-BUSA TRASPORTI BLS GOSSOLENGO 1-3 (22-25; 25-23; 15-25; 13-25)

DELTA ENGINEERING MILANO: Franz 4, Isabettini 3, Bifulco 10, Clapis, Parravicini 6, Pettenati 12, Sala, Alzani 2, Caglio 5, Vitali 7, Regiroli (L). NE: Motta, Porchera. All. Santandrea

BUSA TRASPORTI BLS GOSSOLENGO: Rocca 1, Maloberti, Cobbah 11, Nedeljkovic 6, Maini 7, Brigati 17, Scarabelli 22, Fava 1, Picco (L). NE: Sacchi, Valchierai, Poggi (L2). All. Cornalba-Chiodaroli

Nicolò Premoli

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.