PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

C’è voglia di cibo piacentino nel mondo “Fatturato estero cresce del 15 %” foto

Un anno positivo il 2017 per il Consorzio Piacenza Alimentare, segnato dalla sensibile espansione sui mercati esteri. I prodotti d’eccellenza piacentini piacciono sempre di più al di fuori dai confini nazionali, lo dicono i numeri presentati nel corso dell’assemblea dei soci del Consorzio riunita al Palazzo dell’Agricoltura.

Il presidente Sante Ludovico, nella sua relazione, ha sottolineato come il 2017 sia stata “un’ottima annata”. “Il fatturato complessivo delle circa 100 aziende che compongono il consorzio ha raggiunto 1,3 miliardi con una crescita molto importante. Di questo il fatturato estero è passato a 260 milioni di euro con una crescita del 15 per cento“.

“Direi che tutte le aziende riconoscono l’importanza di lavorare all’estero – afferma – e il Consorzio si sta rilanciando grazie ai tanti giovani che entrano e portano nuova linfa, conoscono le lingue e hanno voglia di viaggiare”. “L’agroalimentare italiano – fa notare – è apprezzato in tutto il mondo e oggi noi lavoriamo ancora principalmente nei paesi europei, che per tradizione sono i nostri partner più vicini. Abbiamo il vantaggio di essere a Piacenza, in una zona logistica eccezionale. Ma stiamo crescendo anche negli Stati Uniti, Canada e Giappone”.

“Tra i prodotti che “tirano” maggiormente ci sono il pomodori, i salumi Dop piacentini sempre più presenti sui mercati internazionali dove sono apprezzate, anche i vini hanno riscosso un notevole successo, e poi le farine. C’è una voglia di affrontare i mercati esteri nuova”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.