PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le Rubriche di PiacenzaSera.it - UniCatt

Cibo ecosostenibile, podio per la Cattolica con il salame al miele bio foto

CIBO ECOSTOSTENIBILE: È ANCORA PODIO PER LA CATTOLICA DI PIACENZA

La facoltà di Scienze agrarie alimentari e ambientali dell’Università Cattolica sul podio di Ecotrophelia con “Semplice”, il salame al miele bio dalle proprietà antisettiche e senza additivi, con packaging realizzato in cera d’api.

Ecotrophelia è Il concorso promosso da Federalimentare destinato a gruppi di studenti universitari che premia l’eco-innovazione nei prodotti agro-alimentari, con particolare attenzione alla “sostenibilità” e al “rispetto ambientale”. Si tratta di un’occasione preziosa per gli studenti italiani, che consente loro di confrontarsi e avvicinarsi al mondo dell’Industria alimentare e all’Europa.

Giunta alla decima edizione, la competizione, patrocinata dal MIUR e dall’ENEA, ha visto le squadre iscritte presentare in 15 minuti di tempo il frutto del lavoro svolto in questi mesi per ideare e realizzare un prodotto alimentare sostenibile e innovativo e presentarlo alla giuria, che ha premiato i primi 3 prodotti.

Il team Tartaro composto dagli studenti della Laurea Magistrale in Scienze e tecnologie alimentari Ilaria Gioiosa, Gianluca Maldarizzi , Giuseppe Pepe, Vittorio Tartaro e Giacomo Trentini e guidato dalla prof.ssa Annalisa Rebecchi, ha fatto una brillante presentazione di “Semplice, il salame come una volta”. “Semplice” nasce come prodotto tradizionale, completamente libero da conservanti e con packaging bio-degradabile per rispondere al meglio ai  trend del mercato e la giuria di Ecotrophelia ha assegnato all’idea una meritata medaglia d’argento.

I giovani studenti del team Tartaro esprimono grande soddisfazione “Volevamo creare un prodotto di elevata qualità, coniugando tradizione ed innovazione con uno sguardo sempre più attento alla sostenibilità e ci siamo riusciti. È stata un’esperienza formativa e molto interessante, un’opportunità unica che la nostra università ci ha proposto e che abbiamo accolto con entusiasmo”.

In 6 anni la facoltà di Scienze agrarie alimentari e ambientali piacentina ha partecipato a Ecotrophelia con 6 squadre, e aggiudicandosi 4 volte la medaglia d’argento e 2 quella d’oro (con un bronzo nella competizione europea). (nota stampa)

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.