PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I commercianti del Corso pagano la prima ora di parcheggio: “Centro da rivitalizzare” foto

Sono 39 i commercianti presenti lungo il Corso Vittorio Emanuele (tra il Dolmen e largo Battisti) che hanno deciso di offrire ai propri clienti un’ora di parcheggio gratis. Nei parcheggi privati presenti in via Nova e in via San Siro.

L’iniziativa, annunciata nelle settimane scorse, entra ora a regime, con l’obiettivo di rivitalizzare il centro e di fare concorrenza ai centri commerciali, considerati più attrattivi per la comodità di posteggio delle auto.

A illustrare la promozione Diego Minali e Leonardo Marchini, che hanno lanciato un appello all’amministrazione Barbieri.

“Purtroppo non ci sono iniziative da parte del Comune per agevolare l’accesso delle persone in centro storico. C’erano state fatte alcune promesse, come la chiusura anticipata alle 18 della zona a traffico limitato, ma poi non abbiamo avuto riscontri. La gente non sa che può parcheggiare in via Nova e via San Siro”.

“Ci siamo inventati una convenzione con 39 negozi per attirare clienti in centro – spiegano – a fronte di un acquisto, ogni negozio riserva infatti uno scontro di un euro e 50, che equivale a un’ora di parcheggio in via Nova e via San Siro. Lo sconto è cumulativo, se si va in un altro negozio, si replica”.  “All’amministrazione chiediamo  – concludono – di agire per favorire l’accesso in un centro, sempre meno affollato”.

Positivo il giudizio dell’amministrazione, presente con l’assessore agli eventi Filiberto Putzu, che ha replicato alle richieste avanzate dai negozianti: “L’iniziativa di questi commercianti è assolutamente positiva, li aggrega nel nome di un prodotto, che poi è il Corso. Sono d’accordo perchè sposa questa filosofia e l’amministrazione sostiene questa idea, sono convinto e speranzoso che porterà i suoi frutti.

I vigili urbani devono multare gli incivili – ha aggiunto l’assessore – e non possiamo tollerare chi parcheggia dove non si può. Quanto all’apertura della Ztl alle ore 18, per questa parte di centro storico non ci sarebbe alcun beneficio”.

L’idea lanciata da Minali e Marchini non si ferma qui. “Grazie alla convenzione lanceremo una pagina Facebook e Instagram, su cui presenteremo tutte le attività commerciali aderenti. Attraverso i social puntiamo a raggiungere potenziali clienti da altre città vicine, come Pavia, Lodi e Codogno“.

parcheggi corso pagati dai commercianti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Ab

    Ristoranti bar panchine in piazza Cavalli, questo serve