PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le Rubriche di PiacenzaSera.it - Confapi Industria

Confapi “Packaging, settore in forte crescita e punto di forza per Piacenza”

Packaging settore in forte crescita e caratterizzante per l’economia piacentina. La terza edizione del convegno promosso da Confapindustria Piacenza punta a diventare un evento di rilevanza nazionale, forte del sostegno di Confapi Nazionale, Istituto Italiano Imballaggio, UnionAlimentari, Regione Emilia-Romagna, Comune di Piacenza e Provincia di Piacenza.

L’appuntamento, tenutosi il 3 maggio al Campus Bancario Credit Agricole di via San Bartolomeo dalle 14, è stato dedicato alle nuove tendenze nel comparto.

“I tempi moderni ci hanno ormai abituato ad avere subito a disposizione alimenti in condizioni perfette, pronti all’uso e immediatamente reperibili – osserva Mauro Sachet, direttore Istituto Italiano Imballaggio -, e per soddisfare queste condizioni l’imballaggio è indispensabile. Il packaging risponde alle esigenze della società, il nostro modo di vivere, le nostre abitudini, e da parte delle aziende produttrici c’è una sempre maggiore attenzione alle richieste espresse dai clienti”.

Per questo Confapi Industria si è rivolta direttamente alle nuove generazioni, alla ricerca di nuovi spunti. “Abbiamo indetto il concorso “Repack” dedicato agli studenti del liceo Respighi e dell’Isii Marconi – spiega Anna Paola Cavanna vice presidente Laminati Cavanna e presidente della commissione -, i ragazzi hanno realizzato dei video in cui proporre nuovi packaging o di reinventarne di già esistenti. Hanno proposto idee interessanti, facendoci riflettere sulla difficoltà di farne senza e sull’impatto ambientale che possono avere”.

“Il settore del packaging è una realtà che abbiamo, di fatto, scoperto con alcuni studi fatti negli ultimi anni – conclude il presidente di Confapi Cristian Camisa -. Probabilmente anche gli addetti ai lavori non sapevano della rilevanza sul territorio, che non è assolutamente irrilevante, anzi. Coinvolge 70 aziende con 1500 dipendenti diretti che arrivano a 2500 se consideriamo anche quelli indiretti. E’ un settore in continua crescita”.

“E’ la terza edizione di questo convegno, sta diventando sempre più importante sta attirando da tutta Italia non solo i maggiori operatori, ma anche le aziende. E’ un valore aggiunto per il nostro territorio, un’occasione per vedere Piacenza protagonista e non comparsa sul palcoscenico dell’economia. Proprio per questo vorremmo trasformare il nostro convegno in un appuntamento di rilevanza nazionale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.