PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Delegazione di imprenditori agricoli piacentini nella regione russa di Samara

Risultato importante per il Centro di Formazione, Sperimentazione e Innovazione Vittorio Tadini di Gariga di Podenzano, che grazie ai fondi del PSR ha progettato e ottenuto il contributo per l’organizzazione di un viaggio studio rivolto ad imprenditori agricoli interessati a conoscere e capire il mercato russo e le sue potenzialità, a tratti ancora inespresse.

Il viaggio, molto articolato, è stato realizzato anche grazie ai protocolli di collaborazione firmati da Comune e Provincia di Piacenza, comune di Castelvetro Piacentino e di Castell’Arquato con il Comune di Togliatti, e prevede incontri presso il Consolato d’Italia a Samara, il Comune di Togliatti, la Camera di Commercio e visite presso aziende vitivinicole, zootecniche, caseifici, birrifici oltre ad una visita all’Istituto di cultura Italiana della Regione del Volga e ad un pannel test studiato per capire i gusti dei russi rispetto ad alcune eccellenze piacentine (vini, salumi e piatti).

“Particolare motivo d’orgoglio suscita questa iniziativa – spiegano i promotori – in quanto è una delle poche finanziate dalla Regione come viaggio studio all’estero, ed il Centro Tadini si conferma ancora una volta attento e capace di intercettare questi finanziamenti, stante la professionalità nella progettazione e la capacità di collaborazioni in grado di portare risultati soddisfacenti”.

Dal 2 giugno la delegazione di imprenditori agricoli partirà cosi per la terra Russa, con l’obiettivo di nuove e interessanti collaborazioni che da questa iniziativa potranno nascere per il comparto agroalimentare piacentino, il quale, anche se sofferente per l’embargo, deve trovarsi comunque pronto a quelli che saranno i nuovi scenari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.