PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Euroacque “sbanca” Reggio e s’inserisce nella lotta al vertice

Più informazioni su

Colpo d’ala dell’Euroacque baseball che centra due vittorie a Reggio Emilia ( 16-3 e 5-3) utili a consolidare la posizione in classifica che di settimana in settimana va facendosi sempre più interessante. A dispetto del penultimo posto occupato dagli avversari le due vittorie di Reggio sono state tutt’altro che agevoli, nemmeno quella del pomeriggio nonostante il largo punteggio finale.

GARA 1 – Fino al 4° inning i padroni di casa hanno condotto 2-0 con l’Euroacque a rammaricarsi per i 6 rimasti in base. I biancorossi andavano sul concreto a partire dal 5° quando mettevano a segno 5 punti in un attacco aperto dal doppio di Henriquez e dal singolo di Rossi D.

Erano i colpi che facevano barcollare il Reggio che da quel momento in poi era incapace di reggere l’urto. Scorsoglio (positivo il suo rientro da partente) concedeva un solo altro punto al 6°, ma di lì a poco l’Euroacque dilagava con 3 punti al 7° (consecutivamente doppio di Henriquez, singoli di Molina ed Hatma ed altro doppio di Rossi D.) e addirittura 7 al 9° (qui spiccava il fuoricampo interno di Perez che da solo valeva 3 punti). Il dominio Euroacque era fatto di 13 valide distribuite tra 7 singoli, tre doppi, due tripli ed un home-run che concretizzavano un successo maturato a metà partita ma alla fine rotondo ed ineccepibile.

GARA 2 – Lo staff biancorosso mischia le carte e per la prima volta preferisce far partire Peluso in gara2. L’italo-venezuelano risponde alla grande confezionando 14 eliminazioni al piatto e concedendo la prima valida al sesto inning.

L’Euroacque parte spedita con 2 punti al 1° che fanno sperare in un altro largo successo (triplo di Henriquez, doppio di Cetti e lancio pazzo con Hatma in terza). Non è così perché per cinque attacchi i biancorossi rimangono a secco, lasciando per due volte il punto in terza base, una volta con nessun out. Bisogna aspettare il 7° per andare 3-0 grazie al doppio di Rossi che manda a punto Henriquez (colpito).

Al cambio campo brividi per Piacenza che subisce l’inatteso pareggio reggiano: Peluso si disunisce, complice anche una interferenza chiamata dall’arbitro capo sul quale Piacenza protesta a lungo. Tre basi gratuite ed un lancio pazzo rimettono la gara sul 3-3, e tocca al rilievo Macak frenare il ritorno reggiano. Passata la bufera l’Euroacque reagisce da grande squadra, resetta il tutto e capitalizza l’ottavo attacco con due punti decisivi per riappropriarsi della vittoria. Protagonisti Capra con un singolo, Hatma con un triplo (il terzo nel match!), Minoia con una volata di sacrificio.

L’ultimo assalto dei padroni di casa si apre con un errore che potrebbe complicare le cose, Reggio arriva a mettere in base l’ulteriore pareggio, ma Macak governa i giochi conducendo l’Euroacque al secondo successo di giornata.

GARA1 – PIACENZA (0-0-0-0-5-1-3-0-7 ) 16   REGGIO EMILIA (0-1-1-0-0-1-0-0-0) 3

Formazione: Henriquez ss, Rossi D. 2b, (Agosti), Cetti ec (Pinoia), Capra 1b, Hatma ric, Calderon es (Bosi), Minoia 3b (Borlini) Gambini dh (Perez), Naccarella ed (Molina, Imberti).Lanciatori: Scorsoglio (rl5.1 bv6 bb4 k4 pgl2), Rossi M. (rl2.2 bv1 bb1 k1 pgl0), Sanna L. (rl1 bv1 bb0 k1 pgl0).

GARA2 – PIACENZA (2-0-0-0-0-0-1-2-0) 5  REGGIO EMILIA (0-0-0-0-0-0-3-0-0) 3

Formazione: Henriquez ss, Rossi D. 2b, Cetti ec, Capra 1b, Hatma ric, Calderon es, Minoia 3b, Pinoia ed, Gambini dh (Perez). Lanciatori: Peluso (rl6.1 bv1 bb7 k14 pgl3), Macak (rl2.2 bv1 bb2 k1 pgl0).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.