PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Everest sconfitta ma si assicura il quarto posto

Più informazioni su

CAMPIONATO SERIE C – GIRONE 1
VIGEVANO NUOTO – EVEREST PIACENZA PALLANUOTO 13 – 3 (4-2) (5-0) (2-1) (2-0)

Vigevano: Zanoni, Pugno 1, Valtorta 1, Trebeschi C, Blandina, Nobili 1, Trebeschi R. 2, Belloni 2, Brugnolo, Gallotti 1, Siri 6, Oddone M.1, Oddone D.. All De Crescenzo
Piacenza: Bernardi, Schiavo, Mastrogiovanni, Martini, Bianchi 1, Merlo, Fanzini 1, Cighetti 1, Zanolli, Comassi, Furini. All. Fabio Fresia

Superiorità numerica: Vigevano 6/8 Piacenza 2/9
Rigori: Vigevano 0/0 Piacenza 0/1

Arbitro: Nicoletta

Il Vigevano batte largamente l’Everest e continua la sua marcia da solo in vetta alla classifica in vista del recupero di sabato prossimo contro la Metanopoli, dove entrambe le squadre si giocheranno una larga fetta della promozione in serie B.

Il Piacenza invece va a cinque punti dallo spazio Sport One ma mantiene saldamente il quarto posto con sei lunghezze sulla Canottieri Milano sconfitta a Treviglio, ipotecando così questa ottima posizione di classifica a fine campionato

Questo certamente rappresenta il fatto più positivo di questa terz’ultima di campionato, dove l’Everest ha potuto ben poco contro una squadra in grande stato di forma e ben decisa e concentrata sul suo obiettivo.

La partita si è virtualmente chiusa con la seconda frazione di gioco, nella quale i padroni di casa, grazie anche ad uno scatenatissimo Siri, realizzavano ben cinque reti senza subirne nemmeno una.
La difesa quasi perfetta e nel contempo asfissiante dei padroni di casa, ha per contro soffocato le azioni d’attacco dei piacentini, a causa probabilmente anche di qualche sbavatura nei passaggi.

L’unico tempo in cui i piacentini hanno tentato di tenere il passo del Vigevano è stato il primo, anche se in realtà il Vigevano si porta sul 4 a 0 grazie a quattro reti realizzate dal mancino Siri, alle quali però arriva la replica di una bella rovesciata di Fanzini e di un tiro dal perimetro in superiorità di Cighetti a tre secondi dal termine, che porta le due squadre all’inizio della seconda frazione di gioco con un risultato ancora tutto da giocare..

Chiuso il tempo con due reti di differenza il Piacenza affonda contro una squadra forte sia nei singoli che nel collettivo, anche se ai piacentini va riconosciuto il merito di aver continuato a provarci, seppur con una manovra offensiva che è parsa spesso lenta ed impacciata, ma anche a causa della forza avversaria.

Nel terzo tempo con il risultato sul 9 a 2, arriva la timida reazione del Piacenza che con Bianchi sfrutta al meglio una superiorità numerica, ma i vigevanesi non ci stanno e replicano con le reti di Belloni e Trebeschi R.. La partita si chiude con un quarto tempo che non può riservare particolari emozioni; il Vigevano controlla e gestisce il risultato già largamente acquisito, realizzando ancora due reti.

Sabato prossima sosta di campionato, ma venerdì a Piacenza il settebello piacentino alle ore 21.00 si gioca la Coppa Lombardia contro la Bissolati Cremona.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.