PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Everest, il week end delle giovanili. L’Under 17 fa suo il derby

Più informazioni su

I risultati del week end delle squadre giovanili dell’Everest Pallanuoto Piacenza

UNDER 17 – Vibrante sfida stracittadina alla piscina Raffalda con una cornice di folto e rumoroso pubblico per uno spettacolo emozionante in acqua ed in tribuna: la partita è, come da tradizione, tesa e vede sia i giocatori che i loro supporter partecipare con animosità, ma sempre nei limiti del confronto civile.

Parte meglio la formazione di “casa” con Silva con una rete al terzo minuto a cui risponde Panelli sul finire di tempo; nel secondo parziale dopo neanche un minuto è ancora Kosmo a portarsi in vantaggio, questa volta con Fox, e a resistere per diversi minuti fino alla rete del pareggio di Clini e a quella del sorpasso ancora di Panelli.

Il terzo quarto vede l’allungo deciso di Piacenza Pallanuoto, che a fronte delle due realizzazioni di Kosmo (ancora Silva e Fox) segna ben sei reti: Losi, Malvicini, Anceschi, Nani e due volte Panelli gli autori delle marcature. Nella frazione finale Everest non segna più e si vede progressivamente avvicinare dagli avversari grazie alle due marcature del centroboa Dodici ed ai rigori realizzati negli ultimi due minuti rispettivamente da Silva e Rossetti, riuscendo così ad ottenere i tre punti e mantenere il comando solitario del girone.

KOSMO PIACENZA – EVEREST PIACENZA PALLANUOTO 8 – 9   (1 – 1) (1 – 2) (2 – 6) (4 – 0)

Kosmo: Bosi, Fox (2), Cocconi, Rossetti (1), Farina, Silva (3), Mantovani, Zancani, Croci, Barilati, Dodici (2), Campolunghi; All. Rojdestvenskiy

Piacenza Pallanuoto: Kamara, Clini (1), Moscatelli, Bertolini A., Losi (1), Casella, Nani (1), Anceschi (1), Malvicini (1), Bertolini C., Panelli (4), Zingali, Vincenzi; All. Fresia

Arbitro: Pagani-Lambri

Sup Num: Kosmo 3/8 (1/1, 0/3, 1/3, 1/1) Piacenza Pallanuoto 2/7 (1/4, 0/1, 1/1, 0/1)

Rigori: Kosmo 2/2 Piacenza Pallanuoto 0/0

UNDER 15 – Ultima partita in casa per l’Under 15 A della Piacenza Pallanuoto che si trova ad affrontare la Can Milano penultima nel girone. I piacentini partono in vantaggio grazie ad un gol di Panelli su uomo in più che sfrutta bene il movimento dei compagni che lo smarcano sui 2 metri. Milano però riesce poco dopo a trovare il pareggio con una segnatura dai 5 metri di Garimoldi che spiazza il portiere piacentino. I giovani piacentini però sfruttano bene le poche situazioni in attacco portando sempre a rete il capitano Panelli, che prima sfrutta un tiro dai 5 metri e, successivamente, su uno schema chiamato su time out si trova libero davanti al portiere e non sbaglia.

Il secondo tempo rimane in equilibrio, ma sono i milanesi a segnare per primi su uomo in più con Tizzoni rifacendosi sotto; è Chiozza a riportare il punteggio sul +2 grazie ad un goal su schema in superiorità numerica. Nel terzo tempo ampio spazio per i più giovani del Piacenza che riescono a difendere bene e in attacco si appoggiano sempre su Panelli che in un minuto riesce a segnare ben due volte dal centro.

Nell’ultimo tempo il Piacenza si complica un po’ la vita e i milanesi cercano d’approfittarne, prima con De Amicis con un tiro dai 5 metri e successivamente con Garimoldi con tiro di rigore; è però Passioni a chiudere il risultato sul 7-5 sfruttando uno schema su superiorità numerica. Negli ultimi minuti la Canottieri prova a spingere per recuperare, ma Kamara chiude la porta parando a 30” dalla fine un bel tiro su controfuga degli avversari.

Il commento del mister: “Oggi non abbiamo messo in acqua l’atteggiamento corretto che nelle ultime partite ci aveva permesso di fare punti con le prime in classifica, per fortuna i ragazzi hanno sfruttato le poche occasioni create in attacco e hanno difeso discretamente concedendo poco agli avversari. Adesso speriamo di ritrovare lo spirito giusto per l’ultima di campionato a Brescia per chiudere bene il girone”.

PIACENZA PALLANUOTO / CANOTTIERI MILANO 7-5 (3-1) (1-1) (2-1) (1-2)

Piacenza Pallanuoto: Kamara, Chiozza 1, Citterio, Passioni 1, Leoni, Clini, Felsini, Terzoni, Panelli 5, Bertolini, Garofalo, De Filippis. All. Di Gianni Rocco

Can Milano: Donadoni, Corradini 1, Martinovic, Garimoldi 2, De Amicis 1, Sosio, Tizzoni 1, Destri 1 Lombardi, Kowal, Gioia, Orlandi, Massironi, Bombardieri. All. Eleonora Saccaggi

Arbitro Gorla Claudio

UNDER 13 – Penultima partita del campionato U13 del secondo girone, e match che termina con un risultato calcistico: Sport Management batte Piacenza per due a zero dopo un match in cui i due attacchi praticamente non si vedono. Entrambe le squadre, infatti, sono più concentrate sulla parte difensiva e sul riguadagnare la palla a centro vasca.

Ad onor del vero gli ospiti arrivano più volte a schierarsi in attacco, ma i difensori di casa fanno il loro dovere e concedono pochissimo. Un rigore parato e parecchi palloni portati via non vengono però concretizzati dai piacentini, che tirano poco e in modo impreciso. Ultimo appuntamento tra due domeniche ancora a Piacenza, contro la seconda formazione di Sport Management.

Nel Girone 4 secondo successo consecutivo per l’Everest Categoria Under 13, che travolge per 11 a 2 in casa lo Spazio Sport One, riscattandosi dalla deludente prestazione nel match d’andata. Si assiste ad un incontro a senso unico, i padroni di casa gestiscono l’intera gara con una fase difensiva sempre più solida e compatta (soltanto un paio di volte deve intervenire il promettente portiere Lucchi) e collezionando diverse opportunità sul versante opposto.

L’approccio alla partita viene affrontato con un ritmo lento e nei primi minuti la squadra di Capelli fallisce ripetutamente chiare occasioni da gol: è Barbieri a sbloccare il risultato circa a metà del primo parziale. A seguire la prima rete di Capuano in stagione e, subito dopo, Mazzadi si aggiunge al tabellino dei marcatori. Anche nella seconda frazione i giocatori in calottina bianca sembrano non essere in forma strepitosa: sono parecchi i palloni rubati all’avversario, ma nelle ripartenze si trovano spesso in difficoltà e soltanto due volte sfruttano le numerose chance concesse dallo Spazio Sport One, autori dei due gol Valla e Guidotti.

Proprio su questo il tecnico si sofferma: “Sono molto soddisfatto per i ragazzi, perché stanno arrivando i risultati proprio nel momento in cui se lo meritano per il costante impegno. Dobbiamo però insistere molto sulle controfughe, oggi ho notato che le nostre maggiori incertezze emergono proprio in queste situazioni di gioco ed è un peccato, perché può essere un fattore penalizzante in qualunque partita. Mi impegnerò sicuramente in un lavoro di questo tipo”.

La musica inizia a cambiare nel terzo tempo quando sono ben cinque le reti realizzate nel giro di pochi minuti, ad opera di Valla, Guidotti, Marchesi e Mazzadi, che raggiunge la sua tripletta: i bergamaschi sono ormai al tappeto. Poche emozioni nell’ultima frazione, quando un gol per parte mette il punto esclamativo sul punteggio di 11 a 2, esattamente come contro la Kosmo. Sicuramente è aumentato l’entusiasmo in casa piacentina dopo la tanto desiderata vittoria nel derby, ma non sono marginali nemmeno i miglioramenti già manifestati dai ragazzi nelle partite contro Vigevano e Metanopoli: sconfitte abbastanza dignitose che, anzichè scoraggiare i giovanissimi, hanno alimentato la fiducia nel progresso.

CAMPIONATO REGIONALE UNDER 13 – SECONDA FASE – GIRONE 2

EVEREST PC PN 2  – SPORT MANAGEMENT   0-2 (0-1) (0-0) (0-1) (0-0)

Piacenza Pallanuoto 2: Silva, Bruschi, Biella, Rubino, Bekric, Maestri, Tonani, Perazzoli, Sciaini, Valente, Zuccheri, Molinari, Bruschi Marcello. All. Camilla Tramonti.

CATEGORIA UNDER 13 MASCHILE – GIRONE 4

PIACENZA PALLANUOTO – SPAZIO SPORT ONE  11 – 2 (3-0) (2-1) (5-0) (1-1)

Piacenza Pn : Lucchi, Marchesi 1, Valla 3, Guidotti 2, Mazzadi 3, Capuano 1, Barbieri 1, Abbati, Marchini, Alberti   All. Capelli R.

QUINTA TAPPA HABA WABA A MECENATE: FESTA PER L’EVEREST – Le giovani promesse non si fermano: festa grande per gli acquagol dell’Everest presso la Piscina Samuele a Mecenate in un sabato ricco di emozioni per il quinto circuito HaBa WaBa. I ragazzi giocano in totale cinque partite, sempre ad alti ritmi, collezionando ben quattro vittorie contro Can Milano, Monza, Vimercate, Vigevano 2, e rimediando una sola sconfitta per 4 a 2 contro il Centro Fin Milano Sport.

E’ sempre uno spettacolo vedere con quale entusiasmo e con che mentalità agonistica affrontano sin da ora le gare questi giocatori alla loro prima esperienza nella pallanuoto: in difesa costante marcatura a pressing, e in fase di ripartenza diversi passaggi tra compagni prima di concludere. Possiamo definirlo solo spirito di squadra.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.