PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fiorenzuola Ko, la serie B conquistata da Ozzano

Finale Playoff Serie C Gold Emilia Romagna – Gara 2 (Serie 1-0 Ozzano)

New Flying Balls Ozzano vs Pallacanestro Fiorenzuola 1972 68-47

(22-17; 37-28; 56-33; 68-47)

New Flying Balls Ozzano: Folli 9, Masrè 2, Morara 8, Chiusolo 8, Corcelli 11, Lalanne 4, Magangoli 2, Zambon, Martini, Dordei 14, Agusto 10, Agriesti. All. Grandi

Pallacanestro Fiorenzuola 1972: Galli 4, Sichel; Resca 2, Zucchi, Colonnelli 8, Zaric 6, Scekic 1, Marletta 3, Lottici M., Klychnyk 14, Donati 6, Garofalo 3. All. Lottici S.

Arbitri: Meloni – Moratti

Pallacanestro Fiorenzuola 1972 esce sconfitta nettamente da gara 2 di Finale Playoff con New Flying Balls Ozzano, con gli avversari che ottengono una meritata promozione in Serie B.

Clima torrido, quello al PalaGira di Ozzano, con un entusiasmo incredibile dei tifosi di casa già dal prepartita. Una folta truppa di tifo gialloblu, sintomo del grande movimento creatosi a Fiorenzuola, si staglia dietro la panchina dei gialloblu, ma può poco di fronte a una prestazione sottotono dei valdardesi.

L’inizio gara è di marca fiorenzuolana, Garofalo e Resca provano a dare fiducia ai gialloblu ma vengono impattati da subito da Dordei sul 7-7.

Folli dalla lunga distanza e un piazzato di Chiusolo consegnano a Ozzano il +5 ed il comando della gara, un vantaggio che New Flying Balls non mollerà più. I padroni di casa arrivano al +9 all’8 (20-11), ma è la bomba di Galli sulla sirena a ricucire parzialmente il gap fino al 22-17.

Fiorenzuola rientra in campo nel secondo quarto con buona intensità. Donati limita Dordei offensivamente innervosendolo, tanto che il giocatore ozzanese spende presto il suo terzo fallo. Klyuchnyk, pur impreciso dalla lunetta, converte punti importanti e riconsegna a Fiorenzuola il -1 obbligando coach Grandi ad un time out pieno al 17′.

Al rientro in campo, Morara e Chiusolo con due canestri personali fanno allungare Ozzano nuovamente. Fiorenzuola sbanda leggermente per la prima volta nel match, e non riesce ad evitare un passivo più ampio di quanto meritato con cui finisce negli spogliatoi alla sirena dell’intervallo lungo. 37-28.

Dagli spogliatoi esce una Fiorenzuola irriconoscibile, che non è in grado di attaccare con costrutto nè di difendere con aggressività. I gialloblu, come paralizzati, vengono letteralmente travolti da un parziale-shock di 17-0 in 7′, scivolando negli inferi del -26 che sarà anche il massimo svantaggio stagionale di Pallacanestro Fiorenzuola 1972.

I gialloblu si sbloccano dalla lunetta solo al 28′, ma i cavalli sembrano davvero già scappati dal recinto. Il terzo quarto si chiude con Ozzano in vantaggio di ben 23 lunghezze. 56-33.

Nell’ultimo quarto Fiorenzuola pesca fino in fondo alle rotazioni, con l’atteggiamento positivo di Scekic, Zaric e Zucchi che sono una delle note più liete di un ambiente gelato dal blackout del terzo quarto.

Il finale è di 68-47, con la stagione che si chiude con un grande rammarico per una gara 2 che resta una pagina da voltare quanto prima.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.