PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le Rubriche di PiacenzaSera.it - UniCatt

Food marketing, la convention in Cattolica “Il web ha cambiato il commercio” fotogallery

Studenti in cattedra insieme ai grandi marchi della distribuzione commerciale e un ospite d’eccezione, il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri. E’ lo spettacolo della Convention della Laurea Magistrale in Food Marketing e Strategie Commerciali in scena all’auditorium Mazzocchi della Cattolica di Piacenza.

Con protagonisti gli studenti della laurea magistrale in Food marketing che hanno proposto i loro “Business game“, vere e proprie simulazioni di progetti di promozione ritagliati sulle esigenze di nuovi prodotti di grandi marchi di diversi settori merceologici. Presenti alla “corte” dei docenti Daniele Fornari e Sebastiano Grandi numerosi top manager e imprenditori delle più significative e importanti aziende industriali e commerciali del nostro paese.

“Guardando a come sono preparati questi studenti – ha fatto notare Fedele Confalonieri – e a come parlano, oggi se dovessi cercare un lavoro non ce la farei a trovarlo. Complimenti anche a come si muovono”.

“Per stare al passo con i tempi bisogna continuare a studiare – ha aggiunto – se una volta si potevano avere 10 anni per sfruttare la posizione, oggi occorre mettersi in gioco ogni anno, e serve tanta formazione anche nel mestiere del giornalista”.

E poi una considerazione sul mondo del web: “Internet ha cambiato in diversi momenti il mondo, ma il più pericoloso è quello politico. Basti vedere cosa ha combinato in diverse elezioni, non solo di casa nostra, ma in un paese come gli Stati Uniti. I governanti del mondo dovrebbero intervenire”.

Nel corso della mattinata i mutamenti intervenuti con il web sono stati al centro di vari approfondimenti, in particolare le conseguenze sul mercato della grande distribuzione rivoluzionato dall’e-commerce. La crescita costante del commercio online sul totale delle vendite al dettaglio è un trend ormai consolidato a livello globale. Con un gigante come la Cina, patria del colosso Alibabà di Jack Ma, a trainare tutto il pianeta.

In Italia invece il mercato degli “e-shoppers” è arrivato a 22 milioni di unità e il settore dell’e-grocery (il commercio dei prodotti confezionati di largo consumo), pur occupando una quota ancora limitata del mercato online, risulta pure in espansione. La multicanalità della vendita – è stato fatto osservare – è un fattore in crescita nel mondo delle vendite della grande e media distribuzione, con la combinazione di vendite “offline e online”.

Tra gli ospiti anche il direttore commerciale di Esselunga Gabriele Villa che ha messo in rilievo come “I cambiamenti dei modelli di consumo hanno un fattore comune, la cura dell’alimentazione da parte dei clienti”.

La convention è stata introdotta dai saluti di Annamaria Fellegara, preside della Facoltà di Economia e Giurisprudenza e Marco Trevisan, preside della Facoltà di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.