PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giovani studenti di Cremona in visita al Genio Pontieri

Nella giornata di martedì 22 maggio i Pontieri hanno ospitato alla Caserma “Ten. Filippo Nicolai”, sede del Comando del 2° Reggimento Genio Pontieri, le classi 5^A e 5^B della Scuola Primaria “C. Monteverdi” di Cremona per una visita dell’infrastruttura che, oltre a costituire un importante patrimonio artistico e culturale per la città di Piacenza, custodisce preziosi oggetti storici della Prima e Seconda Guerra Mondiale.

L’iniziativa, organizzata dall’Istituto Comprensivo Cremona Due, di cui fa parte la Scuola “Monteverdi”, rientra nel progetto-percorso di approfondimento “Dalla guerra alla pace” intrapreso dalle due classi che ha il fine di far conoscere agli alunni il significato dei reperti, delle foto, dei libri, delle lettere, delle cartoline ed altro. Il progetto ha lo scopo di far riflettere gli studenti sulle devastanti conseguenze delle guerre nel mondo, nel passato e nel presente, e sull’importanza della pace per i popoli e sulla necessità di instaurare rapporti di rispetto e collaborazione tra gli uomini.

Le scolaresche hanno assistito ad una breve illustrazione della storia del Reggimento, soffermandosi sulle recenti attività di pubblica utilità. In particolare sui recenti impieghi del 2° Pontieri nell’operazione “Strade Sicure” a Roma e nell’operazione “Sabina”, nelle aree del centro Italia colpite dal terremoto del 2016, per la demolizione delle infrastrutture pericolanti, la rimozione ed il trasporto delle macerie.

I giovani ed entusiasti scolari, dopo i saluti del Comandante di Reggimento, Colonnello Salvatore Tambè, hanno potuto visitare il piazzale dell’alzabandiera, il cortile “REBORA”, la cappella ed una sala con pregevoli affreschi seicenteschi adibita a Sacrario del Reggimento che custodisce i cimeli delle due Guerre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.