PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Iren Go, a Piacenza in arrivo 38 mezzi elettrici per la raccolta dei rifiuti foto

Mobilità elettrica in arrivo a Piacenza sostenuta dal Gruppo IREN. In linea con quanto previsto dal piano industriale 2018-2022, la multiutility ha lanciato IrenGO una nuova linea dedicata alla e-mobility che si colloca all’interno delle quattro linee strategiche portanti del piano di sviluppo, ovvero innovazione trasversale, sensibilità ambientale, investimenti a valore aggiunto e centralità del cliente-cittadino.

Sostenuto da un importante piano di investimenti – spiega l’azienda -, il progetto IrenGO prevede in una prima fase la sostituzione con mezzi elettrici del 10% della flotta dedicata alla raccolta dei rifiuti e del 25% della flotta leggera aziendale da portarsi a termine nell’arco del prossimo biennio. A progetto completato, saranno 400 i veicoli elettrici di ultima generazione da utilizzare per le attività operative nei territori di riferimento del Gruppo. Il settore ambientale sarà inoltre interessato dall’acquisto di 360 mezzi elettrici leggeri dedicati ai servizi di igiene del suolo e di raccolta rifiuti.

Per Piacenza sono previsti 38 mezzi elettrici, di cui 14 in inserimento nel biennio 2018-2019. Complessivamente in Emilia (Parma – Piacenza – Reggio Emilia): 165 mezzi elettrici, di cui 65 in inserimento nel biennio 2018-2019.

Per la mobilità dei dipendenti del Gruppo sono previste 25 city car elettriche che saranno affiancate da 22 e-bike collocate presso le principali sedi aziendali. I siti Iren saranno inoltre attrezzati con circa 300 punti di ricarica (ad oggi già 30 operativi sulle sedi di Torino) per rispondere alle esigenze energetiche della flotta interna. “Il progetto IrenGO – aggiunge Iren – è sostenuto anche da un importante piano commerciale per i clienti con un’offerta full service di servizi di mobilità elettrica: clienti consumer e piccole e medie imprese, grandi aziende con flotte interne e strutture alberghiere, pubbliche amministrazioni”.

Ad oggi sono state installate le prime wall box (apparecchi per la ricarica) presso abitazioni private; sono stati avviati tavoli di lavoro con amministrazioni pubbliche per definire il posizionamento di stazioni di ricarica su strada e in luoghi privati aperti al pubblico; sono stati sottoscritti i primi accordi per l’installazione di colonnine di ricarica presso alberghi nella regione Liguria ed è in fase di definizione un accordo con l’Associazione degli Industriali di Novara (AIN).

La proposta spazia da servizi di analisi preventiva alla definizione di offerte commerciali vantaggiose per la fornitura a noleggio di una vasta gamma di veicoli elettrici, incluse le e-bike. Il cliente sarà supportato nell’installazione e manutenzione di infrastrutture di ricarica e nell’implementazione di sistemi per il monitoraggio e il controllo dei consumi. Inoltre saranno messi a disposizione servizi evoluti di assistenza e mobile app per la geolocalizzazione dei mezzi e delle colonnine di ricarica. Per informazioni è possibile consultare il sito www.irengo.it, dove saranno inserite informazioni e dettagli riguardo l’offerta e-mobility del Gruppo.

Tutte le attività sono sostenute da azioni di marketing territoriale e da attività di education e promozionali (couponing, programmi di loyalty, test drive su strada…).Inoltre i prodotti e i servizi di e-mobility saranno forniti con energia elettrica a totale produzione green derivante dalle centrali idroelettriche del Gruppo Iren.

In questo contesto Iren sponsorizza la sesta edizione di VENTO bici tour, la pedalata ecologica lungo il fiume Po che è partita il 25 maggio da Torino ed arriverà a Venezia il 3 Giugno: 2 biciclette IRENGO apriranno e chiuderanno la carovana dei ciclisti, alla partenza a Torino Iren offrirà ai partecipanti uno scaldacollo, ed il 31 maggio a Reggio Emilia Iren parteciperà al convegno VENTO è/e Bikeconomy che vedrà l’intervento di personalità del mondo politico ed imprenditoriale.

Nella serata del 28 maggio a Piacenza è organizzata una pedalata in notturna illuminata dalle lampade a led, a supporto della iniziativa, che ha registrato numerosissime adesioni, con ritrovo al Ponte di Po, Piazzale Milano, percorso lungo i 5 km di mura cinquecentesche che cingono il Centro Storico ed arrivo presso il Campus Arata dove i ciclisti saranno accolti da un ristoro ed un brindisi offerto da Iren.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.